Politica
Commenta

Viadana, Personale, Saccani (PD)
"Dilettantismo amministrativo"

"La Giunta Cavatorta era incapace di programmare per tempo in base alla realtà attuale ed in particolare rispetto al contesto strutturale dell’ente: dall’ufficio tecnico si sapeva da tempo che 2 impiegate sarebbero andate via, ma nulla è stato fatto"

Torna a farsi sentire il consigliere d’opposizione di area PD Adriano Saccani sulla questione della pianta organica comunale. Torna a farsi sentire dopo aver ritenuto non soddisfacenti le risposte date dall’Amministrazione Viadanese sulla questione.

“Ho ascoltato – spiega Saccani – con interesse le risposte del Sindaco Cavatorta e dell’Assessore Bellini alle interrogazioni presentate da me, sul tema della pianta organica e dalla Consigliere Minotti in merito alle carenze di personale in seno all’Ufficio Tecnico che stanno creando disagi a carico dei cittadini ed in particolare ritardi nell’evasione delle pratiche.

Le dichiarazioni del Sindaco e dell’Assessore rilasciate durante il “Question Time” del 31 maggio scorso riprese poi sulla stampa locale nei giorni successivi mi lasciano particolarmente insoddisfatto in quanto denotano leggerezza ed insufficienza nell’affrontare l’argomento e soprattutto mancanza di visione e programmazione.

Come è possibile accettare che in un Comune di circa 20 mila abitanti il Sindaco e l’Assessore competenti pur consapevoli avendolo anche dichiarato che nell’ufficio tecnico le pratiche edilizie vengono disbrigate sistematicamente con notevoli giorni di ritardo in quanto al momento ottemperate da un solo tecnico comunale rispondano in modo così incerto con affermazioni del tipo “Stiamo predisponendo qualcosa”, “Per il momento sopperiamo destinando a tale settore un dipendente di altro ufficio”?! “Vogliamo assumere un altro tecnico ma le graduatorie cui attingere sono esaurite…”.

Tutto questo denota come la Giunta Cavatorta sia incapace di programmare per tempo in base alla realtà attuale ed in particolare rispetto al contesto strutturale dell’ente: dall’ufficio tecnico si sapeva da tempo che 2 impiegate sarebbero andate via, ma nulla è stato fatto; inoltre era chiaro da diversi mesi che le misure di rilancio del settore edile messe in campo a livello nazionale, come ad esempio il cd. SuperBonus 110%, avrebbero comportato un notevole aumento degli atti da espletare da parte degli uffici competenti eppure anche in questo caso nulla si è fatto per cercare di porre rimedio a delle carenze ben note da prima.

Il risultato di questo “Dilettantismo Amministrativo” lo stanno pagando in prima persona i cittadini Viadanesi con un notevole aggravio di tempi, costi e rischi per la perdita di eventuali agevolazioni fiscali nel caso di ritardi nei completamenti delle pratiche.

Altra situazione emblematica e poco tollerabile è quella relativa all’Ufficio che disbriga le pratiche Cimiteriali, dove ben sapendo per tempo che l’Impiegata avesse richiesto il trasferimento l’Amministrazione ad oggi non ha ancora provveduto a programmare la sostituzione nonostante la dipendente sia ormai cessata.

Come PD ed “Uniti per Viadana” a tutela della cittadinanza non smetteremo di far sentire la nostra voce in tutte le sedi possibili e chiediamo che l’Amministrazione intervenga immediatamente.

I cittadini non posso aspettare ed accettare di subire passivamente questa situazione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti