Cultura
Commenta

Fondazione Sanguanini, rinnovo
cariche nel segno della continuità

Sorta nel 1985 per volontà dell’ingegner Sanguanini con lo scopo di contribuire al miglioramento culturale della comunità, la Fondazione Sanguanini Rivarolo Onlus è diventata ormai un punto di riferimento per tutto il mantovano  e non solo, e la sua attività è molteplice

Un'incontro organizzato dalla fondazione Sanguanini (immagine di repertorio pre Covid)
Si è svolto nella serata di martedì 8 giugno, nel rispetto delle normative anti covid, il plenum del Consiglio di amministrazione della Fondazione Sanguanini di Rivarolo Mantovano. Attualmente, a norma di Statuto, sono membri di diritto del Cda il sindaco Massimiliano Galli, il parroco Don Ernesto Marciò, il presidente della Cassa rurale Luciano Gorni, il Presidente della pro loco Fabio Antonietti, un rappresentante delle scuole del paese Carolina Riga (detta Mariangela) e un rappresentante della Sovrintendenza ai beni culturali Filippo Piazza. Rieletto alla carica di Presidente per il prossimo triennio l’uscente Angelo Strina affiancato da Giuliano Buttasi (vice) e da Francesco Bresciani (terzo membro del comitato esecutivo). Riconfermati quali membri del cda gli uscenti Stefano Alquati, Donata Calza affiancati da due new entry Letizia Donini (detta Manuela) e Rosella Morselli. Sorta nel 1985 per volontà dell’ingegner Sanguanini con lo scopo di contribuire al miglioramento culturale della comunità, la Fondazione Sanguanini Rivarolo Onlus è diventata ormai un punto di riferimento per tutto il mantovano  e non solo, e la sua attività è molteplice. Spazia dal prestito dei libri ad animatrice culturale, organizza mostre, convegni, incontri letterari e teatrali, corsi d’arte, di informatica, di lingue straniere e corsi professionali e aziendali. In questo anno vedranno la luce il restauro del tetto e delle facciate in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale con la quale la Fondazione Sanguanini (costituitasi in Associazione Temporanea di Scopo) ha vinto un importante bando pubblico.
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti