Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Asola, funzionano gli incontri
dei Carabinieri coi cittadini

Gli oltre 50 cittadini Asolani ed i 35 Castiglionesi hanno partecipato con estremo interesse ponendo molteplici domande sulle questioni affrontate.

In questi giorni sono ripresi ad Asola ed a Castiglione delle Stiviere gli incontri con i Carabinieri dal tema “Ascolto – Ascoltiamoci”. Il progetto del Comando Provinciale dei Carabinieri di Mantova continua nel pieno rispetto delle limitazioni imposte dall’attuale pandemia.

Il servizio di prossimità nasce nell’aprile 2017 con l’alto intento di soddisfare l’esigenza di incrementare nella popolazione mantovana il senso di sicurezza percepita, instaurando conseguentemente con le comunità locali un più intenso raccordo istituzionale, non disgiunto da una maggiore presenza sul territorio dell’Arma dei Carabinieri.

Nella prima serata di ieri, 10 giugno 2021, il Comandante della Stazione Carabinieri di Asola affiancato dai suoi collaboratori ha incontrato in conferenza i cittadini Asolani presso il “Parco del Chiese”, nella cornice della “Casa del Chiese”, di recente ristrutturazione. Presso la sala “Don Rinaldo Dalboni” di Castiglione i militari della locale Stazione hanno intrattenuto la cittadinanza aloisiana.

Le conferenze, improntate sul tema sicurezza sono stata aperte con una piccola parentesi sul tema della “violenza familiare” illustrando l’operato dei Carabinieri nella lotta a questo fenomeno e facendo riferimenti legislativi alla recente legge del “codice rosso”.

Sono inoltre stati dispensati consigli utili per la difesa dalle truffe ai danni delle persone anziane, per la prevenzione dei furti in abitazione e dei reati predatori in genere.

Gli oltre 50 cittadini Asolani ed i 35 Castiglionesi hanno partecipato con estremo interesse ponendo molteplici domande sulle questioni affrontate.

L’iniziativa è stata accolta con molto favore anche dalle Autorità locali che sono intervenute e che hanno chiesto all’Arma di programmare altri incontri sul territorio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.