Salute
Commenta

Via le mascherine all'aperto:
ma con qualche eccezione

Bisognerà ancora indossare la mascherina all’interno di locali, negozi e centri commerciali. Per bar e ristoranti, come già accade tutt’ora, sarà possibile scoprire naso e bocca solo quando ci si trova seduti al tavolo.

Dal 28 giugno è caduto l’obbligo della mascherina all’aperto. “Andiamo avanti con la massima responsabilità”, avverte il presidente della regione Attilio Fontana, ricordando anche che andrà comunque indossata nei casi in cui non si può mantenere il distanziamento; negli spazi all’aperto di strutture sanitarie; in presenza di persone immunodepresse.Il provvedimento riguarda solo le zone bianche (da domani lo è tutta Italia): nel caso in cui una regione dovesse tornare gialla, l’utilizzo della mascherina tornerebbe ad essere obbligatorio anche all’esterno in qualsiasi situazione.

Bisognerà ancora indossare la mascherina all’interno di locali, negozi e centri commerciali. Per bar e ristoranti, come già accade tutt’ora, sarà possibile scoprire naso e bocca solo quando ci si trova seduti al tavolo.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti