Cronaca
Commenta

Estate insieme a Casalmaggiore,
l'unione per i più giovani fa la forza

All'aspetto economico ci ha pensato l'Abstract coordinata da Lara Cavalli che è riuscita a far finanziare il progetto Estate Insieme Casalmaggiore per l'intera cifra, 45.840 euro

L’unione fa la forza. O meglio, fa un bel progetto vario e strutturato dedicato ai bambini e ai ragazzi, dagli 0 ai 18 anni. La forza è coordinata dal comune di Casalmaggiore, dai suoi servizi d’eccellenza, in primo luogo biblioteca e musei, e l’unione è quella di varie realtà associative con l’amministrazione. All’aspetto economico ci ha pensato l’Abstract coordinata da Lara Cavalli che è riuscita a far finanziare il progetto Estate Insieme Casalmaggiore per l’intera cifra, 45.840 euro.

L’intenso programma è stato presentato ieri nel tardo pomeriggio in sala Giunta alla presenza dei rappresentanti delle realtà associative e di Marco Micolo, assessore alla cultura del comune di Casalmaggiore. “Dopo il finanziamento al progetto Festina Lente che riguardava scuole e teatro arriviamo a un altro finanziamento importante, quello che ha messo insieme programmi ed eventi estivi di varie realtà associative. Il progetto è stato finanziato al 100%. Se questo è il risultato del collaborare insieme, ben vengano e sempre le collaborazioni”.

Vediamo insieme tutte le iniziative che copriranno un periodo che arriva sino al 31 ottobre.

  • ASD Amici del Po (in collaborazione con Società Canottieri Eridanea)
    Valorizzazione dei beni naturali del territori
    Educazione all’ambiente fluviale e mappatura botanica.Laboratori itineranti sull’acqua e sulle sponde del Po sul tema della biodiversità e della conoscenza del fiume con esperti attraverso la navigazione con l’imbarcazione Anguilla, passeggiate e osservazioni guidate con esperto botanico.
    Previsti circa 200 partecipanti, dai 4 ai 17 anni
    la domenica, dal 18 luglio al 12 settembre
  • Comune di Casalmaggiore (Musei Civici)
    Conoscenza e fruizione del proprio territorio attraverso la collaborazione con enti che valorizzano il patrimonio culturale
    Campus estivi nei Musei Civici (Arte per Gioco Estate al Museo Diotti e BiblioBijou Estate al Museo del Bijou). Per ciascuna settimana sono previsti 16 partecipanti (fascia d’età Scuola Primaria)
    dal 26 al 31 luglio e dal 23 al 28 agosto
  • Associazione Il Torrione sul Po
    Conoscenza e fruizione del proprio territorio attraverso la collaborazione con enti che valorizzano il patrimonio culturale
    Valorizzazione del Museo Diotti attraverso la proposta di n.20 laboratori didattici per le scolaresche nell’ambito delle mostre temporanee, col supporto di operatori didattici e specialisti. Le attività previste sono: Una giornata per l’Amazzonia nell’ambito della mostra “L’Amazzonia deve vivere” e Ragazzi e fumetti, nell’ambito della mostra “Made in USA. I grandi protagonisti del fumetto americano”.A fronte di 20 incontri offerti gratuitamente alle scolaresche in base all’ordine di prenotazione, sono previsti n.200 partecipanti di età diverse (da 9 a 16 anni)
    1) dal 13 al 25 settembre 2) dall’11 al 30 ottobre
  • Teatro Comunale
    Spettacolo di cinema all’aperto per famiglie con proiezione del film d’animazione Mister LINK di Chris Butler
    Spettacolo teatrale per famigliea cura del Teatro Comunale Heartbeat della Compagnia Claudio Cinelli e Porte Girevoli
    28 luglio, cortile del Museo Diotti e 29 luglio, cortile di Santa Chiara
  • Associazione Il Torrione sul Po
    Laboratorio di danze rinascimentalia cura dell’Associazione Dimensione Danza di Nilla Barbieri (n.10 incontri pomeridiani per n.20/30 allievi)
    settembre/ottobre
  • Comune di Casalmaggiore (Biblioteca Civica) in collaborazione con ASD Amici del Po e Società Canottieri Eridanea
    Istituzione e regolamentazione di un servizio di Biblioteca 0-18 in piscinada realizzare presso le due Società Canottieri col coordinamento della Biblioteca Civica. Presso le piscine sarà individuato uno spazio dedicato e l’iniziativa punta a divenire sostenibile nel tempo con la collaborazione degli addetti alle strutture.
    dal 20 luglio al 15 settembre
  • Società Canottieri Eridanea
    DJ School-Scuola di DJ con esibizione in presenza del pubblico a cura dell’Associazione Vinilystic Style (14 incontri da 2 ore, 6 partecipanti per incontro, fascia 16/17 anni)
    dal 20 luglio al 30 settembre
  • Società Canottieri Eridanea
    Corso di fotografia e di elaborazione fotografica al computer (16 incontri da 2 ore, 6 partecipanti per incontro). Il progetto comprenderà la documentazione fotografica delle varie iniziative inserite nel programma Estate Insieme.
    dal 20 agosto al 30 settembre
  • Associazione Il Torrione sul Po
    Corso di batteria a cura di Cesare Galli, in collaborazione con la Società Musicale Estudiantina
    Da definire
  • Società Canottieri Eridanea
    Nuota con il bambino Speciale. Attività per l’inclusione di bambini autistici nello sport del nuoto (5 sessioni da 2 ore per 5 coppie di bambini 9/11 anni, tot. 50 ore). A cura di Giorgio Bertasi. Percorsi di accompagnamento e l’affiancamento di operatori dedicati per assicurare l’accessibilità e l’accoglienza di minori con disabilità e fragilità personali o legate al nucleo familiare.
    dal 20 agosto al 15 settembre

146 progetti su 678 finanziati. I due che ha curato Lara Cavalli (Casalmaggiore e Cremona) sono stati entrambi finanziati. “Venuti a conoscenza del bando ci siamo subito attivati – ha spiegato – e siamo riusciti a far finanziare entrambi i progetti. Era un bando particolare, ma poi quando si cercano fondi per i progetti, ed oggi ognuno sa quanto sia necessario operare sui bandi, bisogna sapere bene quel che si sta facendo”. Letizia Frigerio (neo referente per il turismo, oltre che del museo del Bijou e di qualcos’altro che probabilmente al momento ci sfugge) ha parlato delle attività che coinvolgono il museo, attività già proposte in altre occasioni ma mai con una veste estiva. Saranno tutte attività interessanti, laboratori didattici, animazioni e letture. “Sarà un’opportunità in più per le famiglie, 48 euro per sei mattine. Sarà un percorso di alta qualità che darà la possibilità ai bambini di scoprire le ricchezze culturali delle proposte cittadine”. Naturalmente tutto sarà svolto nell’ottica della massima sicurezza secondo quella che è (o in questo caso sarà) la normativa legata al Covid. Paolo Antonini ha parlato di quella col comune come di: “Una collaborazione non nuova, che va avanti da tempo. In questo caso abbiamo condiviso un bel progetto sulla fruizione dei libri. Sperando che poi ci sia continuità. Ci fa piacere di avere un presidio dedicato alla lettura nelle nostre attività”. Gli amici del Po sono coinvolti anche in altre parti del progetto. Interessante quello sull’educazione ambientale che vedrà coinvolti il più ambientalista dei sindaci cremonesi, Davide Persico e il botanico Gianluca Vicini. Naturalmente verrà utilizzata anche l’Anguilla per le varie attività di osservazione. “Arriveremo a mappare tutte le essenze presenti nell’area della canottieri. Questa è un’ottima occasione per farlo”. Andrea Formica, in rappresentanza dell’Eridanea, ha spiegato che tra le due canottieri la stima e la collaborazione è un dato di fatto. Il membro del Consiglio ha poi illustrato i progetti che coinvolgono l’Eridanea: dalla scuola per i Dj con Vinilystic, al corso di fotografia che vede la collaborazione di Stefania Casetti e Beatrice Finardi. Sino a quello che vede coinvolta l’Associazione Stelle sulla terra ed i bimbi delle due canottieri. “Abbiamo pensato ad attività legate ai ragazzi e con gli Amici del Po c’è totale collaborazione. Il progetto che vede la partecipazione di Stelle Sulla Terra lo faremo o da noi o alla piscina degli Amici del Po. Per noi è indifferente farlo dall’una o dall’altra parte vista la collaborazione che c’è tra di noi”. Abele Zani, ha spiegato che il Torrione collabora da sempre con chiunque lo chieda “Siamo fatti per fare qualcosa insieme agli altri”. I corsi del Torrione (soprattutto quelli legati alla danza e ai costumi verranno fatti tra settembre e ottobre. “E’ impensabile farli prima col caldo. Certo, questa è un’attività che facciamo anche per noi stessi”. Presente alla conferenza stampa anche il responsabile della biblioteca Vittorio Rizzi.

“Abbiamo portato a casa un risultato bellissimo – ha detto in chiusura l’assessore alla cultura Micolo – ringrazio l’ufficio bandi, le associazioni che hanno deciso di collaborare e soprattutto tutti i dipendenti dell’ufficio cultura e istruzione e la dottoressa Roberta Ronda. Anche in momenti difficili come quelli legati al Covid non si sono mai persi d’animo ed hanno continuato a lavorare”. I due bandi vinti e la varietà delle proposte messe in campo sono anche frutto di tutto il lavoro fatto quando non si vedevano luci in fondo al tunnel. L’unione fa la forza e il finanziamento del bando – oltre che della professionalità di Lara Cavalli ad intercettarlo – è frutto della volontà di tutti di mettere ognuno qualcosa per far crescere le proposte per la città.

Nazzareno Condina

 

© Riproduzione riservata
Commenti