Cronaca
Commenta

Ponte e azzardi, le tre richieste
del Comitato TPT alle istituzioni

Il presidente del Comitato Treno Ponte Tangenziale Paolo Antonini propone tre possibili soluzioni nell’intervista realizzata per Cremona 1. Purtroppo però per quanto concerne l’aspetto sanzionatorio, la Provincia di Parma e quella di Cremona sembrano fare orecchie da mercante. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Continuano a fare discutere le manovre pericolose sul ponte di Casalmaggiore-Colorno: arrivano altre segnalazioni, infatti, non solo di camionisti che invadono la corsia opposta per evitare i sensori di peso, evidentemente trasportando una quantità di materiale oltre il lecito, ma anche di chi non rispetta mai i 50 km all’ora, ignorando che la vita media del ponte, stimata ora in otto anni, potrebbe accorciarsi laddove le prescrizioni non venissero rispettate alla lettera.

Il presidente del Comitato Treno Ponte Tangenziale Paolo Antonini propone tre possibili soluzioni nell’intervista realizzata per Cremona 1. Purtroppo però per quanto concerne l’aspetto sanzionatorio, la Provincia di Parma e quella di Cremona sembrano fare orecchie da mercante.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti