Cronaca
Commenta

Piromane, Belli Franzini:
"Telecamere? Impossibile"

L'unico modo per provare a fermare il fenomeno è un presidio sul territorio da parte di tutti, cittadini e agricoltori compresi, perché la videosorveglianza su così larga scala non è applicabile nè sostenibile. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

L’incubo piromane nei campi del Casalasco preoccupa anche i sindaci: ma secondo il primo cittadino di Gussola Stefano Belli Franzini l’unico modo per provare a fermare il fenomeno è un presidio sul territorio da parte di tutti, cittadini e agricoltori compresi, perché la videosorveglianza su così larga scala non è applicabile nè sostenibile.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti