Politica
I commenti sono chiusiCommenta

Nuovo supermercato, Pasotto
attacca: "Cos'è pubblica utilità?"

"Se un eccentrico milionario decidesse di mettere a disposizione 1.000.000 di euro in opere compensative pubbliche, potrebbe per assurdo chiedere e ottenere di costruire in piazza Garibaldi, sul listone o nel parco Romani? Potremmo definirla un'opera o un'operazione di pubblica utilità?"

No al nuovo supermercato nell’area del Centro Commerciale Padano. E’ la posizione di sempre di CNC, ed è stata ribadita ieri da Pierluigi Pasotto. Il consigliere Comunale parte dalla considerazione del concetto di pubblica utilità.

Quello che Cnc pensa in negativo dell’operazione che porterà alla nascita di un nuovo supermercato – spiega Pasotto – con annessi e connessi, è quello che pensavamo quando l’operazione è partita. Vorrei soffermarmi però su un termine magari poco conosciuto ma fondamentale a mio parere in questa vicenda: il concetto di pubblica utilità. Spiego, sintetizzando molto. Per poter coprire 2500 mq di area su 6500 mq complessivi con un sola struttura, si è dovuta fare su richiesta di un privato, una variante. Altrimenti non sarebbe stato possibile. Quando la pratica è arrivata in consiglio comunale, i consiglieri dovevano esprimersi in merito alla pubblica utilità dell’opera e dell’operazione. In diversi interventi chiesi all’assessore Giovanni Leoni cosa sarebbe sorto in quell’area, ma sia lui che il sindaco affermarono di non saperlo (….). Chiesi allora come potevano affermare che il tutto fosse di pubblica utilità non sapendo a cosa saremmo andati incontro; mi fu risposto che l’utilità pubblica risiedeva nella somma di 220000 euro per opere compensative e 80000 euro da impiegarsi in un fantomatico bando regionale a favore del commercio di vicinato (no comment). In pratica, pubblica utilità = 300000 euro. A questo punto sorge una domanda: se un eccentrico milionario decidesse di mettere a disposizione 1.000.000 di euro in opere compensative pubbliche, potrebbe per assurdo chiedere e ottenere di costruire in piazza Garibaldi, sul listone o nel parco Romani? Potremmo definirla un’opera o un’operazione di pubblica utilità?

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.