Salute
Commenta

Green pass, ecco come
funzioneranno i controlli

Per i trasgressori le multe vanno dai 400 ai 1.000 euro. Le sanzioni vengono applicate sia per il cliente sia per l’esercente. In caso di violazione per tre volte, l’esercizio può essere chiuso fino a dieci giorni.

Dal 6 agosto il passaporto verde sarà necessario per sedersi nei tavoli di bar e ristoranti al chiuso, spettacoli all’aperto, centri termali, piscine, palestre, fiere, congressi e concorsi, cinema e teatri. Con l’obbligo del green pass i controlli saranno effettuati tramite la nuova app VerificaC19 che potrà essere utilizzata solo da chi è autorizzato al controllo delle certificazioni verdi.

Tra i “verificatori” ci sono le forze dell’ordine ma anche tutti coloro che erogano i servizi per cui è necessario mostrare il pass.
I controlli saranno effettuati tramite l’app che consente di leggere il QR code della Certificazioni verdi e mostra graficamente al verificatore l’effettiva autenticità della Certificazione, nonché il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario.

Per verificare la certificazione, basterà inquadrare il QR code con l’app, che leggerà il codice e ne estrarrà le informazioni per procedere con il controllo di autenticità tramite la verifica della firma digitale.

Per i trasgressori le multe vanno dai 400 ai 1.000 euro. Le sanzioni vengono applicate sia per il cliente sia per l’esercente. In caso di violazione per tre volte, l’esercizio può essere chiuso fino a dieci giorni.

Anita Franzini

© Riproduzione riservata
Commenti