Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Asolana: non solo asfalti. San
Giovanni, opere per la sicurezza

Gli interventi riguarderanno alcuni punti particolarmente critici per l’utenza vulnerabile, che attraversa strade con un traffico fatto di molti mezzi pesanti e che negli anni è via via cresciuto

I lavori sulla Statale 343 “Asolana” in territorio di San Giovanni in Croce, previsti a partire dal 30 agosto, non rimarranno isolati ed è appena partita a una nuova tranche di lavori a cura del Comune.

“Attendevamo da tempo questo momento di asfaltatura, spettante all’ente proprietario della strada, anche per iniziare ad attivare opere che avevamo già progettato su un ambito di nostra competenza, che è quello della segnaletica, anch’esso in ogni caso sottoposto all’autorizzazione degli stessi enti. Si tratta di nuove installazioni destinate ad aumentare la sicurezza di chi transita sulle due arterie principali che attraversano il nostro Comune, via Matteotti e via Busi, l’una di proprietà statale, l’altra provinciale“.

Gli interventi riguarderanno alcuni punti particolarmente critici per l’utenza vulnerabile, che attraversa strade con un traffico fatto di molti mezzi pesanti e che negli anni è via via cresciuto. Nello specifico, in ognuno dei tre ingressi principali del paese sarà posizionato un rilevatore di velocità (Speed Warning); saranno inoltre installati passaggi pedonali luminosi (APL Classic) a protezione dell’utenza in attraversamento. Sulle due vie principali saranno inoltre migliorati alcuni passaggi pedonali, con segnalazione dei pedoni in attraversamento; in questo caso saranno installati segnalatori del tipo Safety Cross, equipaggiati di sensori in grado di rilevare la presenza di un pedone in prossimità dell’attraversamento, che attivano le lampade luminose lampeggianti poste sul segnale.

“L’intervento – aggiunge il sindaco – è stato cofinanziato nell’ambito del bando regionale per l’assegnazione di contributi per interventi sulla riduzione dell’incidentalità stradale, coordinato dall’ufficio bandi di Casalasca Servizi. Su una spesa prevista di circa 78.000 euro, il nostro Comune ha ottenuto un finanziamento del 60 %“.

La ditta aggiudicatrice dei lavori, Progetto Segnaletica di Campogalliano (MO), nei mesi scorsi aveva già eseguito una serie di verifiche sulle zone d’intervento sotto la guida dell’ingegnere Stefano Rossi, progettista e direttore lavori, predisponendo una campagna di monitoraggio mediante videocamere, allo scopo di verificare la situazione del traffico pre-progetto, da confrontarsi poi con il monitoraggio post-intervento.

“Saranno installazioni che avranno un forte impatto sulla percorribilità della strada. Prossimamente chiederemo all’Anas anche la possibilità di inserire un’apposita segnaletica verticale che possa limitare la velocità dei veicoli che transitano nel nostro centro abitato” conclude il sindaco Asinari.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.