Arte
I commenti sono chiusiCommenta

Jim Maglia, rinascita post
covid con Sant'Agostino

Jim Maglia si esibirà nelle prima giornata della settimana, venerdi 27 agosto alle 0re 21 all’interno della Chiesa parrocchiale durante l’omaggio alla figura di Santa Monica e nelle vicinanze della sua reliquia esposta accanto a quella di Sant'Agostino copatrono di Cassago

L’Araba Fenice è un uccello mitologico simbolo dei cicli di morte e rinascita naturali ed evolutivi. Ed è per mezzo di questi cicli che l’uomo e la natura si evolvono e continuano la loro esistenza. Un preambolo che ben si accosta ad un personaggio della nostra terra che riscopre proprio in questi giorni una provvidenziale rinascita esistenziale ed artistica. Jim Graziano Maglia, noto attore casalasco, originario di Motta Baluffi è regista autore ed interprete del famoso Io Agostino, sopratutto Cristiano.

Proprio per questa sua conosciuta capacità interpretativa è stato invitato a partecipare all’importante Settimana Agostiniana che si svolgerà a Cassago (Lecco). L’evento inizierà il 27 agosto prolungandosi per la prima settimana di settembre. Quest’anno la Settimana Agostiniana si propone come finalità la celebrazione del Centenario dantesco; questo omaggio è dovuto al sommo poeta fiorentino soprattutto perché la sua opera si è rivelata un’espressione straordinaria della teologia cristiana medievale e un riferimento indiscutibile per il costituirsi di una lingua comune capace di creare la consapevolezza di una società italiana.

Jim Maglia si esibirà nelle prima giornata della settimana, venerdi 27 agosto alle 0re 21 all’interno della Chiesa parrocchiale durante l’omaggio alla figura di Santa Monica e nelle vicinanze della sua reliquia esposta accanto a quella di Sant’Agostino copatrono di Cassago.

Alle letture di brani di Sant’Agostino e Dante si alterneranno Jim Maglia e Mattia Gennari docente di lettere presso l’Istituto salesiano Don Bosco di Sesto San Giovanni. Nei giorni successivi si attueranno altri eventi come la camminata a piedi Milano Cassago con altri relatori quali il prof Giuseppe Redaelli Head of S, Ivano Gobbato saggista con letture dfantesche di Ettore Fiorina e in dialetto lombardo di Renato. E ancora il professor Alessandro Ghezzi docente di Storia e filosofia presso il Liceo Carlo Porta di Erba, una rivitazione attuale di Dante di un giovane studente con Filippo Ronzoni. E ancora E uscimmo a riveder le stelle la Società Covid e post Covid incontro con Gianluca Alzati professore dell’Istituto Comprensivo Agostino d’Ippona , avvocato Roberta Marabese sindaco di Cassago, dottor Giorgio Sala responsabile Ufficio Pianificazione e controllo di gestione Bcc Valle Lambro e dottoressa Paola Drigo medico di medicina generale. La conclusione domenica 5 settembre con l’inaugurazione della via Belvedere Sant’Agostino con Messa solenne celebrata da Padre Michele Triglione dei Chierici Regolari di San Paolo, Guida spirituale del Cammino di Sant’Agostino nella ricorrenza della 391a Festa in onore di Sant’Agostino Patrono di Cassago con la preghiera per la Comunità e l’offerta dell’olio per la lampada votiva da parte del sindaco Roberta Marabese e delle autorità Comunali di Cassago.

In tutto questo contesto di profonda religiosità e alta cultura non può che risaltare il nome di Jim Graziano Maglia un artista del nostro territorio invitato per una performance all’interno del grande evento. Suscitando in lui giustificata emozione ritornando dopo 26 anni ad un’analoga manifestazione che oggi rappresenta (come lui stesso sottolinea) una specie di panacea spirituale (e corporale) dopo la malattia covidiana vissuta e sofferta recentemente. Se non è araba fenice questa!

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.