Eventi
Commenta1

Sabbioneta, l'arte dei Madonnari
regala una notte di magia e fede

Nella giornata di Ferragosto i “madonnari”, giunti da tutta la provincia, potranno continuare a esibirsi nonostante la canicola. Di certo faranno da maestri ai bambini che, protetti dall’ombra della galleria, vorranno cimentarsi con quest’arte molto particolare e di strada. GUARDA LA FOTOGALLERY

E’ stata una notte d’arte e di magia a Sabbioneta. Soprattutto di fede, se teniamo conto che il 15 di agosto ricorda l’Assunzione di Maria. E proprio a Maria, i “madonnari” hanno dedicato i loro lavori e la loro arte, sotto la Galleria degli Antichi.

Uno spettacolo notevole con le creazioni di una quindicina di artisti, solitamente pronti ad esibirsi al Santuario delle Grazie di Curtatone, che hanno dato libero sfogo al loro genio. Alle 19 di sabato il via ai lavori, poi la maratona notturna e, all’alba, il regalo più bello per la cittadinanza: Galleria degli Antichi così come non si era mai vista (se non, in piccola percentuale, lo scorso anno).

“Nessuno ha voluto scippare la tradizione del Santuario della Grazie, perché quella festa manca a tutti noi mantovani – chiariscono il sindaco Marco Pasquali e la Pro Loco, che ha organizzato – ma abbiamo voluto garantire una sorta di continuità, mettendo a disposizione i nostri spazi. Il risultato ci sembra notevole”.

Nella giornata di Ferragosto i “madonnari”, giunti da tutta la provincia, potranno continuare a esibirsi nonostante la canicola. Di certo faranno da maestri ai bambini che, protetti dall’ombra della galleria, vorranno cimentarsi con quest’arte molto particolare e di strada, ma capace di dare vita ad autentici capolavori.

Alcuni di questi, poi, resteranno e non saranno spazzati via da pioggia e tempo, come avviene con le opere realizzate su porfido e asfalto. La Pro Loco ha infatti messo a disposizione alcuni quadranti, sui quali le Madonne o i soggetti dipinti coi gessetti resteranno per sempre.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti