scuola
Commenta

Cremonese, scuola e trasporti
oggi il vertice in Prefettura

L’obiettivo è assicurare lezioni in presenza a tutti gli studenti, ma con trasporti limitati all’80% puo essere un problema dato che i bus attulmente disponibili potrebbero non essere sufficienti.

Scuola e trasporti, oggi, lunedì 23 agosto, è annunciata una riunione in Prefettura a Cremona. Con i dirigenti scolastici e i rappresentanti delle aziende di trasporto si tenterà di capire come conciliare il limite di capienza dei bus e le lezioni in presenza.

La decisione è in mano al Prefetto Vito Danilo Gagliardi che dovrà esprimersi dopo aver valutato la situazione. In vista dell’avvio dell’anno scolastico che punta al ritorno in presenza degli studenti occorre capire come assicurare i trasporti a tutti vista la limitazione della capienza degli bus all’80%.

Domani in Prefettura, dunque, avrà luogo il confronto tra i dirigenti scolastici e i rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico. Ci sarà anche il direttore dell’agenzia per il trasporto pubblico locale di Cremona e Mantova Massimo Dell’Acqua che si aspetta un piano per affrontare quella che si preannuncia come un’emergenza.

L’obiettivo è assicurare lezioni in presenza a tutti gli studenti, ma con trasporti limitati all’80% puo essere un problema dato che i bus attulmente disponibili potrebbero non essere saufficienti. Occorre perciò capire quali richieste verranno fatte e cosa indicheranno le aziende di trasporto nel piano che presenteranno al Prefetto.

Il ministro ai trasporti Giovannini in un’intervista al Corriere della Sera ha annunciato la capienza dell’80 per cento con orari differenziati anche per le aziende. Ci saranno più organizzazione e più controlli rispetto al 2020, anche perché è da aprile che si sta dialogando con Regioni e Comuni, cui spetta la programmazione e la gestione del trasporto pubblico locale in vista di settembre. Sono infine stati destinati 618 milioni di euro agli enti locali per servizi aggiuntivi come il noleggio di pullman turistici per aumentare le corse.

Giovanni Palisto

© Riproduzione riservata
Commenti