Cronaca
Commenta

Benelli e il taglio delle piante:
"Per me è danno erariale"

Arriva ad accusare addirittura di danno erariale il comune di Piadena Drizzona, Dante Benelli, consigliere di minoranza per il gruppo “Avanguardia Civile”. Lo fa con una interrogazione al sindaco.

Arriva ad accusare addirittura di danno erariale il comune di Piadena Drizzona, Dante Benelli, consigliere di minoranza per il gruppo “Avanguardia Civile”. Lo fa con una interrogazione al sindaco.

“Il 21 settembre 2020 avevamo presentato un’altra interrogazione sul taglio selvaggio di sette alberi posti a ovest dei giardini pubblici piadenesi – spiega Benelli -. La Protezione Civile stava infatti operando una potatura selvaggia e questo scriteriato modo di agire ha provocato la morte di quattro alberi su sette. Naturalmente la Protezione Civile agisce agli ordini del sindaco Matteo Guido Priori e dell’assessore Luciano Di Cesare. Perché dunque non è stato interpellato, quanto meno, un esperto forestale? Peraltro il costo per la riparazione è di 8mila euro per taglio, smaltimento e trivellazione ceppaia, cercando specie compatibili per la sostituzione. Tale danno erariale verrà diffuso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti