Sport
Commenta

Stragussola, dopo la pausa Covid
torna la manifestazione podistica

Anna Caterina Quarenghi ha auspicato che l’evento significhi una sorta di ripartenza per la comunità, e ha sottolineato l’importante attività dei volontari, a partire da Mariotti che ha individuato i percorsi e si è occupato della cartellonistica.

Torna, dopo la prima edizione del 2019 e la pausa dello scorso anno dovuta alla pandemia, la StraGussola, Una camminata per la vita. Ad organizzarla, l’Aido sezione di Gussola e i gruppi Nordic Walking di Gussola e di Mantova, col patrocinio dell’Amministrazione comunale di Gussola. Si tratta di una corsa o camminata non competitiva che si terrà domenica 29 agosto, con partenza dalle 7,30 alle 9 da piazza Comaschi a Gussola.

La manifestazione è stata presentata in una conferenza stampa che si è tenuta lunedì nella sala giunta del Comune gussolese, alla presenza di Anna Caterina Quarenghi e Lara Carboni per l’Amministrazione comunale, Ilenia Cominotti per le due società di Nordic Walking, Giovanna Favagrossa per Aido, Angelo Torri e Aureliano Casartelli della Protezione Civile Volturnia e Gianluca Mariotti.

Anna Caterina Quarenghi ha auspicato che l’evento significhi una sorta di ripartenza per la comunità, e ha sottolineato l’importante attività dei volontari, a partire da Mariotti che ha individuato i percorsi e si è occupato della cartellonistica: “Visto il grande successo dell’edizione precedente – ha detto – vogliamo puntare sulla socializzazione e valorizzazione del nostro territorio: tante persone percorrono le strade e ridosso del centro abitato, ma grazie all’accordo coi privati sarà possibile entrare in zone solitamente inibite al passaggio”. Si tratta in particolare della cascina Cartiera e dell’azienda agricola Trombini (per questo Quarenghi ha ringraziato i proprietari Bianca Maria Balestrieri e Carlo Trombini, oltre ai gestori del Centro Natura Amica). Un grazie anche agli sponsor che garantiranno rinfreschi e premi: il Comitato Soci Coop Lombardia Gussola Piadena Cremona e l’Ortofrutticola Genovesi Anversa di Sabbioneta.

I percorsi saranno tre, di 3, 6 e 10 chilometri. In questi ultimi due sono previste aree ristoro presso il Centro Natura Amica e l’azienda agricola Trombini. Come da protocollo

Covid, ciascun partecipante dovrà compilare un’autocertificazione (scaricabile dalle pagine Facebook del Comune o di StraGussola) e indossare una mascherina chirurgica nelle aree di partenza e arrivo e durante le fasi di iscrizione. Protocollo Covid che verrà rispettato in ogni fase, con l’allestimento di entrate ed uscite separate e partenze scaglionate per evitare assembramenti. La quota di partecipazione è di 3 euro, gratuita fino a 10 anni di età. Saranno consegnati premi speciali al più giovane, al più anziano e ai 5 gruppi più numerosi (composti da un minimo di 7 persone). Il biglietto darà diritto all’estrazione di premi speciali, a un gadget e al ristoro (non più a buffet ma con monoporzioni). Saranno presenti anche un’ambulanza della Croce Rossa in piazza Comaschi, una serie di volontari in bici per seguire i percorsi, oltre alla protezione civile che garantirà il supporto organizzativo.

Giovanna Favagrossa ha ribadito l’importanza di poter stare assieme all’aria aperta per ritrovare un corretto stile di vita, mentre Ilenia Cominotti ha auspicato di poter ampliare la schiera degli amanti delle passeggiate.

Per ulteriori informazioni: Matteo (347-4650981), Ilenia (339-7480505) e Gianluca (339-3842578)

Vanni Raineri

© Riproduzione riservata
Commenti