Cronaca
Commenta

Riapre la Rocca dei Terzi di Sissa
Trecasali: investiti 2milioni di euro

Oggi la Rocca dei Terzi di Sissa fa parte della rete dei “Castelli del Ducato” ed è una delle eccellenze architettoniche dell’area della Riserva Mab Unesco del tratto medio padano del Grande Fiume Po

Sono terminati i lavori di consolidamento e di parziale recupero funzionale ed artistico della Rocca dei Terzi di Sissa, maniero di cui si hanno tracce già nell’XI secolo e che riaprirà ufficialmente al pubblico domenica 12 settembre alle 10.

“Negli ultimi anni – spiega il sindaco di Sissa Trecasali Nicola Bernardi – sono stati investiti in Rocca circa 2 milioni di euro. Il maniero, simbolo del nostro territorio, è stato al centro di un consistente intervento di consolidamento sismico, messa in sicurezza e recupero architettonico grazie ad un impegno economico di quasi 1,3 milioni di euro (di cui un milione di euro dalla Protezione civile regionale, a seguito dei terremoti) che ha fatto seguito al precedente intervento di recupero del torrione quattrocentesco per un importo di 550mila euro. Si è previsto anche un vero e proprio restyling del cortile interno che ha ora una nuova pavimentazione e si presenta con un loggiato valorizzato dalla presenza di grandi vetrate. Un intervento, quest’ultimo, che ha potuto contare su un finanziamento di 170mila euro del ministero per i Beni e le attività culturali ed il turismo per la sistemazione delle facciate interne e la posa dei nuovi serramenti. Infine tra le risorse stanziate figurano anche 120mila euro da parte del Comune di Sissa Trecasali per il restauro delle superfici parietali e dei pavimenti dei locali del primo piano”.

Domenica 12 settembre alle 10 – con un evento che si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni antiCovid e con obbligo di Green Pass – si terrà il taglio del nastro alla presenza delle autorità e degli esponenti di tutti gli enti che hanno contribuito al recupero.

La Rocca oggi: il torrione quattrocentesco e i graffiti dei pellegrini

Oggi la Rocca dei Terzi di Sissa fa parte della rete dei “Castelli del Ducato” ed è una delle eccellenze architettoniche dell’area della Riserva Mab Unesco del tratto medio padano del Grande Fiume Po.

Molto apprezzato è il torrione quattrocentesco panoramico, al cui interno è esposto il meccanismo in ferro di un orologio cinquecentesco, così come molto interesse suscitano i graffiti parietali che documento il passaggio dei pellegrini legati al percorso della via Francigena.

Attualmente è in corso il restauro degli affreschi della cappella della famiglia Terzi, che si trova al piano ammezzato dello scalone principale: un ulteriore tesoro riscoperto proprio durante le opere dell’ultimo cantiere.

Gli appuntamenti del weekend

Nel corso del weekend l’area della Rocca dei Terzi ospiterà diversi appuntamenti:

  • sabato 11 settembre alle 18.30 visita guidata della Rocca con apericena (info e prenotazioni 347 4485947);
  • sabato 11 settembre alle 21, nel parco della Montagnola, “Sissa incontra Leo Chiosso”, omaggio al paroliere di Buscaglione, Mina e Gaber (info e prenotazioni: 349 6230289);
  • domenica 12 settembre dalle 16 alle 18 visite guidate in Rocca (info e prenotazioni 347 4485947).
  • domenica 12 settembre alle 18, nel parco della Montagnola, “Gala Verdiano” con arie verdiane e duetti interpretati dai cantanti dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma nell’ambito di VerdiOff (info e prenotazioni 335 8442081).

In generale le visite guidate alla Rocca sono organizzate dall’associazione Everelina (per informazioni: turismo@comune.sissatrecasali.pr.it o 347 4485947, anche WhatsApp).

Cristian Calestani

© Riproduzione riservata
Commenti