Chiesa
Commenta

Don Arienti lascia la FOCR: "Il ricordo
più bello è il processo portato avanti"

Se si traccia un bilancio emerge l’impegno nonché il lavoro di squadra che ha consentito di realizzare proficuamente le attività negli oratori della Diocesi, come racconta lo stesso don Paolo ai microfoni di Cremona1. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Dieci anni di pastorale giovanile, fra preghiere sorrisi ed esperienze, mentre ora si apre una nuova pagina tutta da scrivere. Don Paolo Arienti, presidente della Federazione Oratori Cremonesi dal 2011, è stato nominato dal Vescovo Napolioni parroco di Sant’Ambrogio e moderatore dell’erigenda Unità Pastorale “Don Primo Mazzolari”, incarico che ha assunto domenica 12 settembre mentre la guida della Focr sarà affidata a Don Francesco Fontana. Se si traccia un bilancio emerge l’impegno nonché il lavoro di squadra che ha consentito di realizzare proficuamente le attività negli oratori della Diocesi, come racconta lo stesso don Paolo ai microfoni di Cremona1.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti