Economia
Commenta

Millenaria, un successo:
concordi Confagri e Coldiretti

Nel tardo pomeriggio invece è andata in scena la premiazione della quinta edizione della rassegna fotografica “Giovane Terra”, a cura dei Giovani di Confagricoltura Mantova.

In Fiera Millenaria 2021 gli eventi di Confagricoltura Mantova conquistano il pubblico. In mattinata la presentazione del progetto “Sapori di libertà”, che ha portato alla nascita di un laboratorio di panificazione all’interno delle mura del carcere di Mantova, che utilizza le farine della filiera MantoGrano: «Siamo orgogliosi di poter collaborare con questa splendida iniziativa – spiega Massimo Battisti, vicedirettore di Confagricoltura Mantova – che fornisce ai detenuti una seconda possibilità, per ricominciare una volta scontata la propria pena». «La quasi totalità dei ragazzi coinvolti – ha spiegato Angelo Puccia di Libra Onlus, associazione capofila del progetto – trova poi lavoro una volta uscita dal penitenziario. E questa è la soddisfazione maggiore per noi, a testimonianza del grande impegno anche di Cristian Sarzi Amadè di Mantova Pane, che nel concreto insegna ai carcerati l’arte della panificazione».

A favorire la diffusione dei prodotti di “Sapori di libertà” è anche la Cooperativa Hortus, grazie alla partecipazione ai mercati contadini: «Abbiamo fin da subito creduto nel progetto – ha spiegato Marco Pirovano, membro del Cda – perché la capacità di fornire una seconda occasione a ragazzi e ragazze in difficoltà è per noi fondamentale». Presente all’evento anche Elena Sora, responsabile dei servizi educativi di Csa: «Il futuro è dalla nostra parte, e questo progetto rappresenta una pietra miliare dalla quale partire per nuove attività che possano aiutare sempre di più chi ha bisogno».

Nel tardo pomeriggio invece è andata in scena la premiazione della quinta edizione della rassegna fotografica “Giovane Terra”, a cura dei Giovani di Confagricoltura Mantova: «Quest’anno sono state quasi 60 le foto arrivate – ha detto il presidente Anga Edoardo Gibelli – e il tema scelto, “La nuova stagione”, ha aiutato a raccontare il nostro settore, che non si è mai fermato». A trionfare è stato lo scatto “Primavera, estate, autunno, inverno…e ancora primavera”, di Cristiana Pavani. Al secondo posto “Salto nel futuro” di Manuel Negri, mentre a completare il podio ecco “Panorami” di Paolo Lanfredi.

La foto di Cristiana Pavani, giunta prima
La foto di Manuel Negri, seconda
La foto di Paolo Lanfredi, terza

Anche Coldiretti è soddisfatta. “Pur con le limitazioni imposte dalle nuove regole per l’accesso alle fiere e la gestione dell’evento, nel complesso la Millenaria ha permesso di affrontare argomenti di attualità dedicati all’agricoltura e all’agroalimentare. Come Coldiretti Mantova abbiamo voluto privilegiare la formazione, nel solco di un approccio che ci vede fortemente impegnati a dare validi strumenti di crescita alle imprese agricole”: così il presidente di Coldiretti Mantova, Paolo Carra, commenta l’edizione 2021 della Millenaria e le sfide dell’agricoltura di domani, fra competitività, benessere animale, incremento delle rese in campo, marginalità crescenti, sostenibilità ambientale, economica e sociale.

“La Pac continuerà ad essere un aiuto per le imprese del settore – dice Carra -. Dovremo individuare un corretto Piano strategico nazionale, grazie al quale sostenere le diverse catene di approvvigionamento verso una produzione più attenta e in linea con le richieste del consumatore. In tal caso, il mercato saprà dare le risposte adeguate”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti