Solidarietà
Commenta

Torrile, domenica 26 settembre
pranzo solidale col popolo afghano

Il pranzo solidale è organizzato in stretta collaborazione con Associazione Villa del Fulcino; Spi Cgil Parma; Libera Parma; Caritas interparrocchiale Torrile, Ciac Onlus, Max&Ci Coffee bar; Emergency; Circolo Il Portico; Fiab Bicinsieme Parma e Ceci 1938

Il sindaco Alessandro Fadda e l’assessora Lucia Frasanni

L’Amministrazione Comunale di Torrile – in stretta collaborazione con associazioni ed aziende del territorio – organizza un pranzo solidale con raccolta di fondi a favore del popolo afghano per domenica 26 settembre alle 13 nell’area del circolo Il Portico di Torrile.

“Le notizie e le immagini in arrivo dall’Afghanistan sono tremende – dichiarano il sindaco di Torrile Alessandro Fadda e l’assessora Lucia Frasanni -. Come Amministrazione Comunale di Torrile abbiamo pensato all’organizzazione di un pranzo solidale per il popolo afghano con l’intento di raccogliere fondi da assegnare ad associazioni che – come Emergency e Ciac onlus – sono impegnate quotidianamente nell’aiutare il popolo afghano”.

Nel corso della giornata sono previste letture e testimonianze sulla crisi afghana con la partecipazione dell’attrice Franca Tragni. Inoltre l’artista Gianluca Foglia Fogliazza, per contribuire alla raccolta fondi, ha messo a disposizione alcuni dei suoi disegni.

Il pranzo solidale è organizzato in stretta collaborazione con Associazione Villa del Fulcino; Spi Cgil Parma; Libera Parma; Caritas interparrocchiale Torrile, Ciac Onlus, Max&Ci Coffee bar; Emergency; Circolo Il Portico; Fiab Bicinsieme Parma e Ceci 1938.

Il menu prevede: antipasto di salumi misti; lasagne al forno; coppa arrosto con verdure miste; torte della casa; caffè e vino (20 euro a persona). Prenotazioni al numero 0521 812952 (dal lunedì al venerdì 8-13; martedì e giovedì anche 14.30-17). Green pass obbligatorio.

Per chi non riesce a partecipare al pranzo, ma desidera comunque compiere una donazione a favore del popolo afghano è possibile rivolgersi direttamente alla Caritas Interparrocchiale di Torrile.

Cristian Calestani

© Riproduzione riservata
Commenti