Salute
Commenta

Hub Casalmaggiore, superate
le 50mila dosi somministrate

Un risultato importante per la prevenzione del Covid che è stato celebrato, questa mattina, in modo simbolico con una torta. Lo scopo è stato condividere con gli operatori sanitari dell’ASST di Cremona, i volontari dell’AVIS e gli Alpini

Al Centro Vaccinale di Casalmaggiore (#AVIS) sono state somministrate più di 50.000 dosi. Un risultato importante per la prevenzione del Covid che è stato celebrato, questa mattina, in modo simbolico con una torta. Lo scopo è stato condividere con gli operatori sanitari dell’ASST di Cremona, i volontari dell’AVIS e gli Alpini un momento di gratitudine per il lavoro svolto insieme.

“Un traguardo in qualche modo inaspettato che è l’esito di un grande lavoro di squadra coordinato da Rachele Bini e svolto gli operatori della ASST Cremona (4 medici, 6 infermieri e 4 amministrativi, 1 assistente sanitaria) dai volontari dell’ AVIS e dagli Alpini che con la loro presenza quotidiana garantiscono (da mesi) un supporto concerto nell’accoglienza degli utenti – afferma Daniela Ferrari (Direttore medico Ospedale Oglio Po).

“Avis è sempre stata al fianco di ASST Cremona nella campagna vaccinale contro il Covid e continuerà ad esserlo sino a fine dell’anno, garantendo la presenza di tre o quattro persone che ogni giorno offrono il loro supporto per l’ accoglienza, l’ accettazione, la sorveglianza nelle aree di attesa pre e post vaccino.” – conclude Stefano Assandri (Presidente AVIS Casalmaggiore).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti