Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Da Houston a Casalmaggiore,
in visita al museo del Bijou

Ad accogliere i due texani al museo, il custode Jeff Guatteri, volontario del Servizio Civile, che ha saputo illustrare in un ottimo inglese i bijoux nelle teche: “Dawn e Don Dorsey erano molto interessati, e hanno apprezzato ogni particolare”

Due visitatori davvero speciali, nei giorni scorsi, si aggiravano per Casalmaggiore: giovani settantenni, direttamente da Houston (Texas), hanno raggiunto negli anni tutti gli angoli del mondo… in bicicletta. In questo periodo stanno seguendo la discesa del Po con questa speciale due-ruote che si piega e ripiega fino ad occupare lo spazio di poco più di una valigia.

Ospiti al Luna Residence di Vicobellignano, hanno trovato in Zelindo Madesani un abile consigliere: “Era una giornata molto piovosa, poco adatta a fare i turisti all’aria aperta, così ho consigliato loro di visitare il nostro Museo del Bijou, una attrazione culturale che merita di essere valorizzata e ammirata da tutti…”. Ad accogliere i due texani al museo, il custode Jeff Guatteri, volontario del Servizio Civile, che ha saputo illustrare in un ottimo inglese i bijoux nelle teche: “Dawn e Don Dorsey erano molto interessati, e hanno apprezzato ogni particolare”.

A una settimana circa dall’inaugurazione della mostra “Dolce color d’oriental zaffiro. Le gemme in Dante e nei bijoux americani”, l’interesse per il Museo del Bijou sta aumentando: “Oltre che da Parma e Cremona – rivela l’assessore alla Cultura Marco Micolo – abbiamo avuto visitatori da Milano, Torino, Cuneo, Livorno… e persino una coppia da Francoforte!”

La mostra, curata da Maria Teresa Cannizzaro e Fiorella Operto, autrici anche del catalogo, resterà aperta fino al 9 gennaio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.