Cronaca
Commenta

Sabbioneta, Amanti dell'Arte:
"Heritage, incontro sul niente"

"Nulla è stato detto sull'illuminazione delle mura stesse e di quella all'interno della città con luminarie obsolete e di luce fioca. Niente di niente nemmeno sulla situazione del manto stradale d'accesso alla città, un vero colabrodo. Niente si è sentito di come incentivare nuove attività commerciali e di ricezione per rilanciare la città"

Il progetto Sabbioneta Heritage non soddisfa tutti. Altri, secondo gli Amanti dell’Arte, i problemi da affrontare. E’ una critica pesante quella espressa. “Vorremmo portare all’attenzione di tutti – scrivono – la nuova iniziativa dell’amministrazione sabbionetana in collaborazione con varie altre istituzioni del nostro territorio che prende il nome di Sabbioneta heritage sull’esempio di Venezia. Durante la presentazione non si sono sentite nè viste nessun tipo di proposte per migliorare le condizioni di abbandono della città di Vespasiano patrimonio dell’Umanità. Si è parlato di collaborazioni tra pubblico e privato sbandierate come una assoluta novità ma di concreto non vi è nulla. Niente dei problemi della città ideale è stato dibattuto. Non si è parlato del degrado in cui versano le mura, dove ormai oltre alle erbacce vivono specie di animali autoctoni e non, come la famosa scimmia ormai battezzata la “scimmia di Sabbioneta”. Nulla è stato detto sull’illuminazione delle mura stesse e di quella all’interno della città con luminarie obsolete e di luce fioca. Niente di niente nemmeno sulla situazione del manto stradale d’accesso alla città, un vero colabrodo. Niente si è sentito di come incentivare nuove attività commerciali e di ricezione per rilanciare la città. A noi Amanti dell’Arte ci è sembrato un incontro fine a se stesso, a noi è sembrata la solita riunione tra signori del castello proponendo il niente scambiandosi reciproci complimenti. Se davvero si volesse rilanciare la città bisognerebbe partire dal basso, capire che Sabbioneta non è Roma o Venezia e che con pochi sforzi diverrebbe il vero gioiello dell’intero comprensorio perchè così com’è è brutta ed abbandonata. Riproponiamo quindi di concentrare gli sforzi finanziari a favore del rilancio delle mura per poi passare a tutti gli altri problemi. Vedremo e vigileremo ma siamo quasi certi di dover perdere molte battaglie prima di vincere la guerra

© Riproduzione riservata
Commenti