Cultura
Commenta

Viadana, avviso di mobilità
esterna per Direttore biblioteca

La domanda dovrà pervenire agli uffici entro e non oltre le ore 12.30 di martedì 26 ottobre 2021. Può essere consegnata tramite presentazione diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Viadana o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) personale del partecipante al seguente indirizzo email: urp@pec.comune.viadana.mn.it

Il Comune di Viadana ha pubblicato l’avviso di mobilità esterna volontaria per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di un istruttore direttivo cat. D. Entro breve, infatti, andrà in pensione l’attuale direttore della biblioteca “Parazzi” Antonio Aliani: di conseguenza, l’amministrazione comunale ha deciso di avviare la procedura alla quale possono partecipare tutti coloro che rientrano nei requisiti di ammissione.

La domanda dovrà pervenire agli uffici entro e non oltre le ore 12.30 di martedì 26 ottobre 2021. Può essere consegnata tramite presentazione diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Viadana o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) personale del partecipante al seguente indirizzo email: urp@pec.comune.viadana.mn.it. La selezione avverrà per curriculum ed eventuale colloquio informale. Verrà poi creata una graduatoria di candidati idonei.

“A fronte del pensionamento del direttore Aliani e del bibliotecario Gianfranco Bettoni – afferma l’assessore alla Cultura Rossella Bacchi – si impone la necessità di provvedere alla loro sostituzione; l’obiettivo è effettuare una selezione che permetta di reperire personale con competenze adeguate a garantire innanzitutto il mantenimento e la valorizzazione del patrimonio antico e moderno interamente catalogato, non disgiunto dal patrimonio di conoscenze, attività e relazioni accumulato. Personale che sappia inoltre affrontare il cambiamento che l’era post-Covid e la ormai pervasiva presenza della tecnologia digitale nelle nostre vite impone alle biblioteche”.

“La nostra intenzione – prosegue Bacchi – è quella di trovare al più presto una figura di in grado di proseguire il grande lavoro fatto negli anni da Antonio Aliani e da Gianfranco Bettoni, anch’egli prossimo al pensionamento, ai quali vanno fin da ora i ringraziamenti da parte di tutta l’amministrazione comunale. Tra i progetti che abbiamo in mente c’è anche un’implementazione degli orari di apertura della biblioteca, così come ci viene richiesto da parte dell’utenza: il lavoro da fare nei prossimi mesi è tanto, e per questo l’individuazione di nuove figure da inserire nell’organico della “Parazzi” è per noi una assoluta priorità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti