Cronaca
Commenta

Sp 78, Ponte sull'Oglio San Martino
Marcaria, ok al progetto di fattibilità

L’opera è inserita all’annualità 2022 del programma triennale dei lavori pubblici 2021-2023 e la spesa complessiva di 1.564.000 euro sarà finanziata al 50 per cento da Regione Lombardia con 782.000 euro sull’annualità 2022

Approvato il progetto di fattibilità tecnico – economica per la ristrutturazione del ponte sul fiume Oglio lungo la provinciale 78 a Marcaria del costo complessivo di 1.564.000 euro.

La Provincia, nell’ambito di una campagna conoscitiva sullo stato di conservazione e adeguatezza delle principali strutture, ha inserito il ponte tra Marcaria e San Martino dall’Argine tra i ponti principali presenti sul territorio virgiliano.

Il progetto riguarda gli interventi di manutenzione straordinaria necessari al ripristino della capacità portante del manufatto.

L’opera è inserita all’annualità 2022 del programma triennale dei lavori pubblici 2021-2023 e la spesa complessiva di 1.564.000 euro sarà finanziata al 50 per cento da Regione Lombardia con 782.000 euro sull’annualità 2022 nell’ambito del “Finanziamento di interventi di manutenzione straordinaria per il conseguimento di condizioni di maggiore efficienza e sicurezza di ponti stradali, loro pertinenze e opere connesse da destinarsi a città metropolitana di Milano e alle province”;  la restante metà dei costi, è candidata a finanziamento ministeriale.

L’eventuale ribasso d’asta, a seguito dell’appalto, anche se superiore al 5%, verrà utilizzato per il 50 % (parte di cofinanziamento non Regionale) per le opere complementari, previste nel progetto.

L’intervento consisterà nel ripristino e adeguamento della struttura.

Le attività di studio e analisi hanno messo in luce un quadro non grave (considerata l’età dell’opera) in termini di ammaloramento dei calcestruzzi. Tuttavia il degrado si manifesta con distacchi di copriferro ed efflorescenze in zone localizzate. Più in generale è presente un diffuso stato di carbonatazione del calcestruzzo, indicatore di uno stato di attivazione della corrosione delle armature.

Obiettivo dei lavori migliorare la resistenza strutturale del ponte sia in termini sismici che statici.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti