Cronaca
Commenta

Parma: 4 denunciati e 10 sanzioni
per mancanza green pass

Unitamente ai carabinieri del N.A.S. di Parma, sono stati controllati 6 ristoranti per verificare il rispetto delle normative anti contagio, soprattutto medesimo in materia di possesso del “green pass”

I Carabinieri della Compagnia di Parma, continuano l’incessante attività di controllo del territorio per prevenire reati predatori e quelli legati all’uso/abuso di stupefacenti e alcool fra i giovanissimi nelle piazze cuore della movida di Parma.

I controlli svolti la notte appena passata, insieme ai carabinieri del N.A.S. di Parma e alla Polizia Municipale del capoluogo ha permesso di denunciare in stato di libertà all’autorità giudiziaria:

  • per ricettazione: un cittadino del Gambia, domiciliato a Parma, incensurato, fermato in strada Garibaldi, con una bicicletta rubata sempre a Parma la mattina del 22 ottobre u.s. La bici è stata restituita al proprietario;
  • per inottemperanza all’ordine del questore di uscire dal territorio nazionale: un cittadino egiziano domiciliato a Parma, con precedenti di polizia, il quale controllato in via Vittorio Emanuele Orlando è risultato inottemperante all’espulsione del Questore di Parma notificatogli il 20.05.2021;
  • per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere: un cittadino turco, residente a Corregio (RE), con precedenti di polizia, controllato nei pressi di barriera Repubblica e trovato in possesso di un bastone in legno della lunghezza di 70 cm;
  • per falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità personale: un cittadino liberiano, residente a Salsomaggiore Terme (PR) incensurato, il quale sottoposto a controllo lungo via Emilia Ovest, si è rifiutato di esibire ai militari operati il permesso di soggiorno fornendo false generalità.

Unitamente ai carabinieri del N.A.S. di Parma, sono stati controllati 6 ristoranti per verificare il rispetto delle normative anti contagio, soprattutto medesimo in materia di possesso del “green pass”. Le verifiche hanno portato all’elevazione di specifiche sanzioni amministrative nei confronti di quattro titolari di altrettanti ristoranti, per la mancata adozione delle misure organizzative delle verifiche della certificazione verde, poiché all’interno dei locali sono state riscontrate complessivamente sei persone, fra dipendenti e clienti, sprovvisti del “green pass”, a loro volta sanzionati.

Infine due giovanissimi sono stati segnalati alla locale prefettura, per uso personale di sostanze stupefacenti, perché trovati in possesso di grammi 1 di hashish ed un flacone di metadone.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti