Cronaca
Commenta

Voltido, 1° novembre speciale, 100
anni del Monumento ai Caduti

Non a caso, realizzato dallo scultore cremonese Aldo Balestreri, il monumento è stato ripulito e restaurato nei mesi scorsi, per arrivare al giorno del centenario nel modo migliore. Un modo per ricordare la memoria, anche cento anni dopo. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

C’è chi ha scelto di festeggiare il 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale delle Forze Armate, questo lunedì e chi invece lo farà, come Casalmaggiore, domenica prossima, il 7 novembre.

Ma tra le cerimonie da ricordare vi è senza dubbio quella di Voltido, dove il sindaco Giorgio Borghetti ha deciso di fare coincidere la cerimonia col centenario della posa del Monumento ai Caduti, inaugurato in realtà il 18 dicembre 1921 e poi aggiornato, purtroppo, con i nomi dei Caduti anche della Seconda Guerra e di quelli della Prima Guerra che inizialmente non erano stati segnalati.

Una cerimonia sentita per uno dei comuni più piccoli del Casalasco, che però manifesta sempre, col suo sindaco, grande attenzione alla storia. Non a caso, realizzato dallo scultore cremonese Aldo Balestreri, il monumento è stato ripulito e restaurato nei mesi scorsi, per arrivare al giorno del centenario nel modo migliore. Un modo per ricordare la memoria, anche cento anni dopo.

LEGGI IL DISCORSO COMPLETO DI BORGHETTI

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti