Politica
Commenta

Palafarina, ancora non si vede
fine. Il PD: "Gualerzi, dimissioni"

Viene rinnovata, a maggior ragione adesso, la richiesta di dimissioni dell'assessore alla partita Ivan Gualerzi che, sempre secondo la ricostruzione dell'opposizione viadanese, avrebbe speso parole senza essere in grado poi di mantenerle. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Il Palafarina? Sarà utilizzabile forse – il condizionale è più che mai d’obbligo per l’eterna incompiuta – non prima dell’anno prossimo. Questo quanto emerge dalla nota di aggiornamento dell’accordo di programma che Antonella Forattini (PD) ha richiesto come consigliera regionale e poi restituito ai rappresentanti viadanesi del suo partito di riferimento. E la risposta del PD di Viadana non si è fatta attendere. Viene rinnovata, a maggior ragione adesso, la richiesta di dimissioni dell’assessore alla partita Ivan Gualerzi che, sempre secondo la ricostruzione dell’opposizione viadanese, avrebbe speso parole senza essere in grado poi di mantenerle. Pubblichiamo, qui di seguito, il documento elaborato dal PD Viadanese e la risposta ad Antonella Forattini relativa al nuovo accordo di programma.

Ci arriva direttamente dagli uffici Regionali, che la stessa Lega governa, la conferma della correttezza della richiesta (presentata da tutte le forze di opposizione) di sfiduciare l’assessore ai lavori pubblici Ivan Gualerzi, dalla quale la Giunta e la Maggioranza, utilizzando mezzi dilatori, da mesi letteralmente fuggono rifiutandosi di discutere in consiglio comunale. La Nostra Consigliera Regionale del Partito Democratico Antonella Forattini, ha richiesto all’Assessorato competente la situazione dell’accordo di programma per la riparazione e adeguamento sismico del Palasport G. Farina visto che la scadenza di tutto era stata posticipata al 31 dicembre 2021 e che il comune di Viadana rischiava di perdere finanziamento di 400.000 euro.

In questi mesi sia l’Assessore Gualerzi ma anche il Sindaco Cavatorta hanno letteralmente preso in giro tutti i Consiglieri di opposizione, ma diremmo anche quelli di maggioranza, le Società Sportive e la Cittadinanza tutta dichiarando continue falsità al solo scopo di nascondere il disastro politico di come questa maggioranza stia gestendo il processo di ricostruzione del PalaFarina.

Sul documento leggiamo che:

  • in data 21/10/2021 circa 3 mesi dopo il sopralluogo effettuato con i consiglieri di opposizione a fine luglio non era ancora stato fatto nulla di quello che il Sindaco e l’Assessore ci avevano promesso che sarebbe stato fatto da lì a poco e che avrebbe dovuto permettere alle Società Sportive di entrare dentro alla struttura almeno con gli allenamenti e a porte chiuse al massimo a metà settembre.
  • Al momento l’Amministrazione Comunale è impegnata ad evitare un contenzioso tra le parti cercando di chiudere l’ennesimo accordo transattivo con la ditta Tieni dove l’impresa appaltatrice sta chiedendo ulteriori 260.000 euro.
  • Veniamo a sapere dalla Regione e nel più totale silenzio della Giunta Cavatorta che la scadenza finale è stata ulteriormente spostata di altri 6 mesi dal 31/12/2021 al 30/06/2022 dopo che la segreteria tecnica del 21/04/2021 aveva già spostato nuovamente la scadenza a fine 2021.
  • Che oltre a quanto già stanziato sono stati spesi ulteriori 140.000 euro che come dichiarato dall’Assessore Gualerzi hanno portato ad una spesa di circa 3,3 milioni di euro

Da mesi chiediamo che il palasport sia concluso; come opposizioni abbiamo chiesto all’Amministrazione di mettere una volta per tutte le risorse necessarie a portare a termine i lavori necessari per le società sportive, per le scuole e per tutti i Viadanesi nel più breve tempo possibile.

Invece continuiamo ad assistere ad incompetenza ed incapacità che sta continuamente costando centinaia di miglia di euro in più alle nostre tasche senza vedere una luce certa in fondo al tunnel di questo calvario. Tutto questo non è più tollerabile e pensiamo che oltre all’Assessore Gualerzi anche il Sindaco Cavatorta dovrebbe avere la decenza di dimettersi nel rispetto dei cittadini“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti