Salute
Commenta

Malattie rare polmonari, congresso:
"Momento di condivisione scientifica"

Responsabile scientifico dell’evento è il dottor Tiberio Oggionni, che dal primo luglio dirige la Pneumologia dell’ASST di Cremona, mentre l’organizzazione è a cura di ‘Update International Congress’, agenzia specializzata da oltre vent’anni nel settore. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Con la comparsa della pandemia da Covid-19 l’attività degli ospedali e in particolare dei reparti di pneumologia è drasticamente cambiata dal punto di vista sia organizzativo che clinico. Variazioni che hanno interessato in particolare le patologie respiratorie, dalle più comuni alle rare. È il tema al centro del congresso “Malattie rare polmonari – quale sfida in un’epoca di cambiamento?” ospitato nell’aula magna dell’Ospedale di Cremona per l’intera giornata di sabato.

Responsabile scientifico dell’evento è il dottor Tiberio Oggionni, che dal primo luglio dirige la Pneumologia dell’ASST di Cremona, mentre l’organizzazione è a cura di ‘Update International Congress’, agenzia specializzata da oltre vent’anni nel settore. Il programma include una sessione dedicata all’infezione da SARS-CoV-2, inoltre sul Coronavirus è già in programma un altro evento, sabato 11 dicembre, di ambito regionale. Momenti di confronto fra specialisti sono fondamentali, spiegano i partecipanti al congresso, per rispondere ai bisogni dei pazienti nel nuovo contesto in cui ci trova ad operare.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti