Cronaca
Commenta

Gussola, dal PD sedia rossa per
ricordare le violenze sulle donne

C’è bisogno di una rivoluzione culturale che investa nell’emancipazione delle donne, estirpando quella cultura tossica che pervade ancora oggi la nostra società e mantenendo sempre alta la guardia contro il fenomeno della violenza di genere

Sedia rossa per il PD di Gussola. La sezione locale dei democratici ha aderito alla campagna di sensibilizzazione e solidarietà promossa dalla Conferenza delle donne democratiche della Lombardia. “Sono quasi 7 milioni le donne che hanno subito nell’arco della loro vita forme di violenza fisica o sessuale. Vittime di calci o pugni, stalking o molestie, 103 di loro hanno perso la vita solo nel 2021 a causa della violenza intrafamiliare: una ogni tre giorni. Questi sono i numeri inaccettabili di un male ancora oggi troppo radicato nella nostra società, espressione più efferata di una cultura patriarcale che ritiene la donna una figura subordinata e un elemento di possesso personale. È per questo motivo che il Circolo PD di Gussola aderisce alla campagna di sensibilizzazione promossa dalla Conferenza delle Donne Democratiche della Lombardia esponendo una sedia rossa fuori dalla nostra sede. C’è bisogno di una rivoluzione culturale che investa nell’emancipazione delle donne, estirpando quella cultura tossica che pervade ancora oggi la nostra società e mantenendo sempre alta la guardia contro il fenomeno della violenza di genere. Perché nel 2021 le scelte di vita di una donna non possono equivalere ad una condanna a morte“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti