Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

MIA e Biblioteca Mortara, sabato lo
in scena Il nome potete metterlo voi

L’evento è patrocinato dal Comune di Casalmaggiore e rientra nel progetto regionale ARCA IV. Antiviolenza in rete per condividere percorsi di autonomia, realizzato nell’ambito delle politiche di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza contro le donne

Anche quest’anno l’ Associazione M.I.A. – Movimento Incontro Ascolto (Centro Antiviolenza di Casalmaggiore) in collaborazione con la Biblioteca Civica di Casalmaggiore, nell’ambito del Progetto i I Semi di MIA, progetto ideato dall’Associazione MIA-Movimento Incontro Ascolto (Centro Antiviolenza di Casalmaggiore) propone, sabato 27 novembre alle ore 18.00, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne,l’evento spettacolo dal titolo Il nome potete metterlo voi. Per MIA darà voce al testo l’attrice e regista colornese Claudia Nizzoli, accompagnata dalla chitarra di Giulio Morini.

Un testo privo di retorica, divertente e drammatico al tempo stesso. Il racconto di una donna che ha fondato le proprie radici sulle pagine di quei libri da sempre consumati con avidità e che spesso sono diventate vere e proprie fonti di ispirazione per le scelte future. Una donna senza nome che, come purtroppo il fenomeno del feminicidio ci ricorda, perde la vita per mano di un uomo. Un’occasione che porterà il pubblico a riflettere sulle dinamiche della violenza all’interno di una relazione affettiva e su come un gesto efferato ed estremo come quello del feminicidio non debba essere considerato la conseguenza di un “raptus” bensì l’epilogo drammatico della violenza di genere. Un fenomeno con radici culturali profondamente radicate nella nostra società. Fenomeno che richiede interventi sempre più mirati e articolati di contrasto e prevenzione.

L’evento è patrocinato dal Comune di Casalmaggiore e rientra nel progetto regionale ARCA IV. Antiviolenza in rete per condividere percorsi di autonomia, realizzato nell’ambito delle politiche di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza contro le donne (l.r 11/2012) e finanziato nell’ambito del Programma Regionale 2020/2021 – d.g.r. 3393/2020 risorse integrative.
Ingresso gratuito e partecipazione regolamentata dalle vigenti norme anti-Covid.

sabato 27 novembre alle ore 18.00
Il nome potete metterlo voi
Con Claudia Nizzoli, accompagnamento musicale di Giulio Morini
Testo di Mauro Monni

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.