scuola
I commenti sono chiusiCommenta

Casalmaggiore, nuova guida
trilingue ai servizi scolastici

Il Covid - ha spiegato l'Assessore Valentini - ha cambiato tutte le abitudini anche per quel che riguarda l'accesso ai servizi scolastici ma il periodo di chiusura ci ha anche permesso di cogliere le opportunità di ripensare all'accesso a un servizio con modalità nuove

Hanno dovuto – in tempo di covid e di uffici chiusi – fare di necessità virtù e ci sono riusciti. I servizi scolastici comunali hanno una nuova guida ai servizi scolastici. La guida – trilingue – è stata presentata ieri mattina dall’Assessore ai Servizi Scolastici Sara Valentini e da Alessandra Marinoni, dipendente, che ha curato insieme a Letizia Frigerio la realizzazione. “Il Covid – ha spiegato l’Assessore Valentini – ha cambiato tutte le abitudini anche per quel che riguarda l’accesso ai servizi scolastici ma il periodo di chiusura ci ha anche permesso di cogliere le opportunità di ripensare all’accesso a un servizio con modalità nuove. Non è stato facile cambiare le modalità di comunicazione con l’utenza scolastica”. Da qui il progetto di una guida – on line e cartacea, anche se al momento e per le regole covid non è possibile la distribuzione del cartaceo in maniera massiccia – che racchiudesse modalità e spiegazioni per i genitori per il trasporto, la mensa, il prescuola e il piedibus. La guida è una sorta di work in progress, nel senso che già adesso offre spiegazioni efficaci ma potrà essere implementata nei mesi a venire a seconda di regole ed esigenze. Anche quelle legate alla pandemia. Una guida trilingue che ha richiesto mesi di lavoro ma che è stata realizzata tutta in casa grazie all’ausilio importante dei ragazzi del servizio civile e ad una donna entrata con Dote Comune. La versione inglese è stata redatta da Omaina Najem e da Giulia Rossi, quella in arabo da Rayk Laila. “Ne daremo copia alle dirigenti scolastiche nel caso ne servisse qualcuna a loro da far vedere a chi va a chiedere informazioni direttamente. Una delle difficoltà che ci si sono presentate col covid è stata proprio quella di raggiungere tutte le famiglie. Il Covid ha fermato tutte le abitudini di un tempo, ma ha anche dato la possibilità di svilupparne di nuove. Si pensi solo all’utilizzo del computer. Questa guida è stata fatta tutta internamente, ed è nata su proposta delle dipendenti, che ho subito accettato. In futuro, a seconda di quelle che saranno le regole, potranno essere inserite date e ulteriori spiegazioni” ha chiosato l’assessore Valentini. Viviamo in un epoca incerta, in cui si sa poco del domani, ma per quel che riguarda i servizi scolastici la stessa assessore chiude con ottimismo. Non ci si è arresi, ne fermati quando imperversava la tempesta, si è cercato di apprendere ed utilizzare strade nuove per offrire servizi, ed adesso comunque vadano le cose si va avanti. Senza perdere la volontà, e la capacità, di essere vicini ai cittadini, in qualunque modo sia possibile farlo.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.