Cronaca
Commenta

Regione: raddoppio Piadena-Mantova,
ipotesi avvio lavori da marzo 2022

Ma il cronoprogramma dell'opera pubblicato sul sito di Fs dalla commissaria straordinaria De Gregorio indica l'avvio della realizzazione solo da dicembre dell'anno prossimo. Annunciato dall'assessore regionale Terzi anche l'avvio all'inizio dell'anno prossimo dello studio di fattibilità per il raddoppio della tratta Cremona-Olmeneta.

Aggiornamenti sull’atteso raddoppio della tratta ferrovia Cremona – Mantova, almeno nel tratto tra Piadena e il capoluogo virgiliano, arrivano da una risposta data venerdì dall’assessore ai Trasporti di Regione Lombardia Claudia Terzi, al consigliere dem Matteo Piloni. “La previsione – afferma Piloni riferendo quanto riportato da Terzi – è di avviare i lavori a marzo 2022 e attivare la prima fase – la tratta Mantova Piadena – a novembre 2025”.

Da pochi giorni peraltro, il 19 novembre, è stata pubblicata sul sito di Fs l’ordinanza di approvazione del programma generale delle attività “da porre in essere per il Raddoppio Codogno – Cremona – Mantova”, a firma della commissaria straordinaria Chiara De Gregorio. Viene allegato anche il cronoprogramma delle prossime tappe, che evidenzia nel dettaglio le varie fasi propedeutiche alla concerta realizzazione dell’opera, tra cui:  conclusione della Valutazione di impatto ambientale entro dicembre 2021 e termine dell’iter autorizzativo con Conferenza dei servizi a marzo 2022. Dalla tabella si desume che solo a dicembre 2022 prenderà il via la “Progettazione e Realizzazione della struttura ferroviaria pronta per la fase di autorizzazione e operativa”, la cui conclusione è prevista a giugno 2026: ossia 43 mesi  e 1294 giorno dopo.

SCARICA QUI IL PDF DEL CRONOPROGRAMMA

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti