Cronaca
Commenta

Rivarolo del Re, bando sgravio TARI
32 realtà aiutate nella ripartenza

Luca Zanichelli: "Sono 13 le aziende che hanno diritto ad un rimborso pari al 100%, mentre 19 le aziende che hanno diritto ad un rimborso pari all’89%. L’adesione al bando è stata buona, speriamo come Amministrazione di aver fatto una cosa gradita, un piccolo rimborso nell’ottica di aiutare la ripresa delle attività locali, importanti per il nostro paese"

Probabilmente è solo una goccia nel mare, ma è comunque un segno: il gesto di un’amministrazione che tiene alle proprie imprese, alle proprie realtà associative, tanto da fare quello che è possibile per agevolarle. Soprattutto dopo un periodo – quello del Covid e del lockdown – che ha visto restrizioni importanti, chiusure forzate e riduzione – per tanti – dell’introito.

Questo un sindaco fa, tra le altre cose. Tra le mille mansioni di un primo cittadino.

Il Comune di Rivarolo del Re ed Uniti ha chiuso il bando (la possibilità di partecipazione si era conclusa il 30 novembre scorso) per il riconoscimento di un contributo a sostegno del pagamento della TARI (tassa rifiuti), in considerazione dell’aggravio che le attività produttive hanno subito per le iniziative atte a contenere la diffusione del Covid-19.

L’Amministrazione ha inteso garantire il rimborso totale (100%) alle Ditte che hanno subito la sospensione totale mentre il rimborso parziale (89%) alle Ditte che hanno subito la sospensione temporanea delle loro attività.

“Tutte le attività – spiega il primo cittadino di Rivarolo del Re Luca Zanichelli – hanno con il loro sacrificio contribuito alla salute pubblica e alla salvaguardia della nostra comunità, è doveroso, quando i fondi economici lo consentono, cercare di aiutare le nostre realtà artigianali”.

Le agevolazioni non si sono limitate alle imprese commerciali: “La nostra attenzione – prosegue il sindaco – ha riguardato anche realtà quali la Parrocchia, la Tenda di Cristo, il Circolo Ricreativo di Villanova, la Polisportiva di Brugnolo che hanno potuto ottenere il rimborso tari del 100% per l’anno 2021.

L’importo che l’Amministrazione ha messo a disposizione, ottenuti dai Fondi Covid, è pari a 14.834,77 euro e verrà distribuita tra gli aventi diritto che hanno presentato apposita istanza.

Sono 13 le aziende che hanno diritto ad un rimborso pari al 100%, mentre 19 le aziende che hanno diritto ad un rimborso pari all’89%.

L’adesione al bando è stata buona, speriamo come Amministrazione di aver fatto una cosa gradita, un piccolo rimborso nell’ottica di aiutare la ripresa delle attività locali, importanti per il nostro paese.

Da Sindaco ritengo siano stati fatti sacrifici enormi dalle Ditte artigiane nel pieno del periodo pandemico, ed ancora oggi faticano nella ripresa delle loro normali attività, è quindi opportuno che l’Amministrazione Comunale cerchi di alleggerire il più possibile le tasse comunali, ovviamente previo ottenimento di fondi statali”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti