Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

Casalmaggiore, sul ghiaccio
la voglia di normalità

Il panorama che si mostra nelle serate tra fine dicembre e inizio gennaio è sempre molto simile. Perché il freddo c’è e fa parte del gioco, ma il meteo regge e dunque la risposta delle varie generazioni che si divertono a schettinare è significativa. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Piazza Garibaldi illuminata, il grande albero come ogni anno giunto da Breguzzo davanti al palazzo municipale e tanti alberi più piccoli, addobbati dalle scuole di Casalmaggiore e frazioni, vicino ai portici. Sul “listone”, invece la giostra Ugolini e soprattutto la pista da ghiaccio, tornata ad allietare le giornate dei casalesi dopo un anno di stop e qualche problema tecnico nel 2019.

Il panorama che si mostra nelle serate tra fine dicembre e inizio gennaio è sempre molto simile. Perché il freddo c’è e fa parte del gioco, ma il meteo regge e dunque la risposta delle varie generazioni che si divertono a schettinare è significativa. Lo conferma anche il gestore Jordi Frogliani. Un gioco, un divertimento, un po’ di spensieratezza, nonostante tutto, nonostante il Covid. L’apparente normalità non si ferma con Omicron. Il segnale che arriva da piazza Garibaldi è positivo, nel senso migliore – e non medico questa volta – del termine.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.