Cronaca
Commenta

Fai, Andalo e Bozzolo: comunità
unite nel ricordo di Aronne Bettoni

Il papà di Aronne, Gabriele Bettoni, ha voluto ringraziare la delegazione con un messaggio su Facebook: "Grazie a quanti hanno organizzato e partecipato: la memoria di chi ci ha lasciato lo fa rivivere in noi. Grazie davvero a tutti".

Con i sindaci Maria Vittoria Mottes (Fai della Paganella) e Alberto Perli (Andalo) la rappresentanza della Pro Loco di Bozzolo, con il presidente Michele Gorni e il sindaco Giuseppe Torchio, ha ricordato domenica nella chiesa di Fai il giovane Aronne Bettoni, scomparso nello scorso ottobre a seguito di una caduta sulla Ferrata delle Aquile sulla Paganella. Sono stati deposti nella chiesetta un mazzo di fiori e un piccolo quadro con una lettera scritta ad Aronne da parte della Pro Loco, ricordando le tante gite invernali ad Andalo e Fai della Paganella, e la fotografia del giovane.

Nell’occasione la delegazione è stata accompagnata dal Luogotenente Loris Moretto e dai militari della Stazione dei Carabinieri di Andalo. Il sindaco di Bozzolo ha voluto ringraziare i colleghi, l’Arma ed il Soccorso Alpino per l’intervento prestato. Il Luogotenente Moretto, che si era molto prodigato nelle operazioni di soccorso e di recupero, è stato Comandante della Stazione di Rivarolo del Re e in seguito del Radiomobile della Compagnia di Casalmaggiore.

Il papà di Aronne, Gabriele Bettoni, ha voluto ringraziare la delegazione con un messaggio su Facebook: “Grazie a quanti hanno organizzato e partecipato: la memoria di chi ci ha lasciato lo fa rivivere in noi. Grazie davvero a tutti”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti