Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Chiese. Fiasconaro (M5s): “Passa
in Commissione proposta di tutela"

Lo scopo è quello di promuovere il turismo lento e la conoscenza del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico-culturale del bacino del fiume Chiese e del Lago di Idro.
Questa approvazione è un buon primo passo, ora attendiamo che anche il Consiglio mostri la volontà di tutelare il fiume Chiese

Approvata in Commissione agricoltura di Regione Lombardia la proposta del consigliere regionale M5s, Andrea Fiasconaro, per la “Tutela e valorizzazione del Fiume Chiese e del Lago di Idro”. L’obiettivo della proposta: tutelare e valorizzare il fiume Chiese come risorsa naturale. Il prossimo passaggio prevede l’approvazione della risoluzione anche in Consiglio regionale. “Dopo un lungo dibattito sono soddisfatto che finalmente la mia proposta, seppur con qualche modifica, sia stata poi approvata. Soprattutto mi fa piacere che siano rimasti i tre impegni cardine: la sottoscrizione e la promozione di un Contratto di Fiume per il fiume Chiese, stanziando anche le risorse economiche necessarie, promozione della salvaguardia ambientale dei territori e un miglior utilizzo della risorsa idrica e del suo risparmio, anche con metodi irrigui ad alta efficienza, prevedendo anche lo stanziamento di risorse economiche necessarie per eventuali progetti a sostegno sia delle aziende agricole che dei Consorzi di Bonifica; promozione, anche con le opportune risorse economiche, del “Cammino al passo del Chiese”, inserendo il percorso all’interno della “Rete Escursionistica Lombarda” (REL). Lo scopo è quello di promuovere il turismo lento e la conoscenza del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico-culturale del bacino del fiume Chiese e del Lago di Idro.Questa approvazione è un buon primo passo, ora attendiamo che anche il Consiglio mostri la volontà di tutelare il fiume Chiese. Ci tengo a sottolineare che valorizzare il Chiese significa cercare di proteggerlo anche da possibili pericoli che potrebbero arrivare, per esempio da progetti di depurazione. Primo fra tutti il depuratore del lago di Garda che potrebbe prevedere proprio lo scarico delle acque depurate nel fiume.” Così Andrea Fiasconaro, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.