Solidarietà
Commenta

AMURT per l'Ucraina, una famiglia
accolta e seguita a Casalmaggiore

"Ringraziamo le tantissime e meravigliose persone di Viadana e Casalmaggiore che ci stanno aiutando sostenendoci ed incoraggiandoci, hanno capito la gravità della situazione, con il loro sostegno ci stanno donando l’energia necessaria per affrontare questa crisi umanitaria che coinvolge ancora una volta vittime innocenti"

In Ucraina i nostri coordinatori locali di soccorso di Amurt a Kiev sono preoccupati poiché entrambi i centri di accoglienza allestiti dall’associazione in Polonia hanno già raggiunto la loro piena capacità, dobbiamo quindi trasferire i profughi a Catania e Ispica perchè presto molta gente dovrà lasciare il Paese a causa dell’intensificarsi delle ostilità che ora iniziano a raggiungere anche l’Ucraina occidentale, rimasta finora indenne dai bombardamenti.

Intanto nel nostro Centro di accoglienza a Catania c’è stata una grande mobilitazione di volontari per preparare lo spazio abitativo e da pranzo per i profughi. Anche la protezione civile è venuta a trovarci e la Rai farà un reportage sul nostro programma profughi.

Attualmente i volontari Amurt di Stella Polaris onlus tra cui una madre lingua russa, sono partiti con un pullman dalla Polonia con 20 profughi a bordo, il viaggio di ritorno in Italia di più di 2000 chilometri terminerà venerdì sera con l’arrivo in Sicilia.

Intanto una famiglia di 4 profughi Ucraini è già arrivata a Casalmaggiore ed Amurt si sta impegnando a sostenerla, accettiamo offerte in cibo presso il Centro Milarepa info 0375200845.

La raccolta di beni di prima necessità sta procedendo a Cogozzo, un primo carico è già pronto per la partenza verso Leopoli, si tratta di medicine ed articoli sanitari per buona parete forniti dalle Farmacie di Viadana e dalla Farmacia Volpicelli di Bonemerse che hanno partecipato attivamente alla raccolta con forniture a prezzi agevolati visto il fine benefico dell’iniziativa coinvolgendo anche la propria clientela. Il carico è composto anche di prodotti per l’igiene personale a tal proposito ringraziamo Tigotà di Casalmaggiore che ha aderito alla raccolta ed attrezzature varie per cercare di rendere più confortevole la vita della popolazione ucraina in guerra.

L’iniziativa continuerà per una spedizione successiva, l’elenco del materiale occorrente è reperibile nei punti di raccolta che sono presso il Centro Conad Superstore di Cogozzo che ha messo a disposizione spazi preziosi, si raccoglie nei punti vendita: Lavori in Corso e Tabaccheria Chiarelli. Info 345 0651021 Lisa.

Per finanziare le operazioni abbiamo aperto una raccolta fondi, per aderire con un’offerta il sito di riferimento è: www.amurt.it nella sezione dona ora è possibile pagare con carta di credito o bonifico specificando la causale: emergenza Ucraina. Info 3202958388 Paolo.

“Ringraziamo le tantissime e meravigliose persone di Viadana e Casalmaggiore che ci stanno aiutando sostenendoci ed incoraggiandoci, hanno capito la gravità della situazione, con il loro sostegno ci stanno donando l’energia necessaria per affrontare questa crisi umanitaria che coinvolge ancora una volta vittime innocenti”.

Per sostenere l’azione di Amurt con bonifici: AMURT ODV

Banco Popolare Ag. di Casalmaggiore

IBAN: IT20V0503456746000000199983 causale: emergenza Ucraina

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti