Sport
I commenti sono chiusiCommenta

Leonardo Bergomi rana di bronzo:
il 14enne vanto di Marcaria

E Leonardo ha buon sangue atletico nelle vene... Chi non ricorda suo bisnonno Bruno Stefani? Questi, in epoca fascista, andò a Roma e col nuoto si guadagnò la medaglia d'oro: una storia di altri tempi, ma che nel DNA di Leonardo ruggisce evidentemente.

Il 14enne Leonardo Bergomi di Marcaria, che indossa i colori della Canottieri Baldesio di Cremona, ha partecipato per la prima volta alla rassegna nazionale giovanile di nuoto a Riccione. Senza esitazioni ha vinto la medaglia di bronzo tra gli entusiasmi della sua allenatrice Anna Pecchini.

Una rana formidabile che ha chiuso i primi 50m in 30″31. Ma Leonardo non finisce di stupire, arriva anche il secondo posto nella gara “matricole” e ciò gli assicura il pass consegnatogli brevi manu da Massimiliano Rosolino, campionissimo del nuoto azzurro e un porta fortuna assicurato. Una grande soddisfazione che gli permetterà di accedere agli Europei di nuoto a Roma.

Un vanto per Marcaria che da tempi remoti stava quasi dimenticando gli atleti del suo passato. E Leonardo ha buon sangue atletico nelle vene… Chi non ricorda suo bisnonno Bruno Stefani? Questi, in epoca fascista, andò a Roma e col nuoto si guadagnò la medaglia d’oro: una storia di altri tempi, ma che nel DNA di Leonardo ruggisce evidentemente. Un “in bocca al lupo” al giovanissimo che con abilità sa incastrare gli impegni di studio al liceo scientifico di Cremona con gli allenamenti ad Asola.

Fiorenza Raffagli

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.