Cronaca
Commenta

Al via progetto formativo per Polizie
Locali: c'è anche Casalmaggiore

“Il progetto formativo scaturisce dall’iniziativa di ottemperare ai principi di sussidiarietà e collaborazione nella promozione della formazione per gli operatori di Polizia locale, erogabile anche dagli Enti locali in forma diretta, sia con finalità di formazione interna sia di formazione multi-ente”.

L’amministrazione provinciale di Cremona promuove un articolato progetto formativo professionale, gratuito, per le Polizie locali del territorio, realizzato grazie alle sinergie attivate, con illustri relatori. “Un ringraziamento particolare va a tutti i sindaci e comandanti dei Comuni per il fondamentale e prezioso contributo nell’ospitare le sessioni formative, nonché a tutti i relatori ed ai rispettivi enti di appartenenza, per aver gentilmente fornito il supporto specialistico” ha precisato il Presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni .

Nello specifico: Prefettura di Cremona, Regione Lombardia, Comune di Cremona, Comune di Crema, Comune di Casalmaggiore, Comune di Castelleone, Comune di Offanengo, ATS Servizio Veterinario di Cremona, Istituto Zooprofilattico di Cremona, Arpa Lombardia Dipartimento di Cremona, Gruppo Carabinieri Forestale Cremona e Mantova.

“Il progetto formativo scaturisce dall’iniziativa di ottemperare ai principi di sussidiarietà e collaborazione nella promozione della formazione per gli operatori di Polizia locale, erogabile anche dagli Enti locali in forma diretta, sia con finalità di formazione interna sia di formazione multi-ente” continua Signoroni. “Non è inoltre da sottovalutare la volontà di alimentare il “senso di appartenenza”, che favorisce conseguentemente lo spirito di collaborazione attraverso la ricognizione ed il sostegno ai Corpi e Servizi di Polizia Locale del nostro territorio provinciale, soprattutto se di piccole dimensioni”.

“Nello specifico, il Comando della Polizia Provinciale di Cremona – ha precisato il Comandante Salvatore Guzzardo – con la collaborazione dell’IPA International Police Association (Associazione Internazionale di Polizia) – Sezione Italiana – Delegazione Lombardia ed il Comitato Locale di Crema nella persona del Presidente Vincenzo Perotti, ha organizzato tale inedito progetto formativo per l’anno 2022, che vede coinvolte in prima linea le Polizie Locali dei Comuni con l’obiettivo di fornire gratuitamente la doverosa formazione professionale”.

Ha continuato Guzzardo: “Si tratta di un percorso costituito da n. 6 sessioni formative su varie materie di interesse operativo, oltre ad un primo incontro di presentazione del progetto, calendarizzato per mercoledì 06 aprile 2022 dalle ore 10:00 alle ore 13:00, in cui sono previsti gli indirizzi di saluto delle autorità e la presentazione dei relatori, ai quali seguirà un’interessante relazione sul testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per il coordinamento in materia di politiche integrate per la sicurezza e di polizia locale”, tenuta dal Procuratore Emerito della Repubblica Benito Melchionna e dal Direttore Generale DG Sicurezza di Regione Lombardia Fabrizio Cristalli”.

L’evento si svolgerà il 6 aprile e vedrà la presenza di una serie di autorità, che introdurranno il corso: il prefetto di Cremona Corrado Conforto Galli, il questore di Cremona Michele Davide Sinigaglia, il presidente della Provincia di Cremona Paolo Mirko Signoroni, l’assessore del Comune di Cremona, Barbara Manfredini, il procuratore emerito della Repubblica Benito Melchionna, il direttore generale DG Sicurezza Regione Lombardia Fabrizio Cristalli, il presidente di Ipa Delegazione Lombardia Domenico Faretra, il presidente di Ipa Comitato Locale di Crema Vincenzo Perotti.

I formatori sono individuati tra soggetti portatori di alte competenze di livello istituzionale, attualmente operanti o che hanno precedentemente operato nella Pubblica Amministrazione, nella Magistratura e nelle Forze di Polizia, ossia portatori di competenze scientifiche, tecniche e abilità che concorrono allo sviluppo delle culture, delle professionalità e dell’intervento operativo della Polizia locale. Questi sono inoltre professionisti operanti nel nostro territorio provinciale, in modo da poter intrecciare, anche durante tali occasioni formative, una rete informativa e collaborativa tra enti.

Le sessioni formative, che vedono impegnati n. 12 relatori/formatori, sono inoltre distribuite su tutto il territorio provinciale in modo da trasmettere un messaggio di prossimità alle realtà locali da parte dell’Ente Provincia e, nel caso specifico, della Polizia Provinciale.

I RELATORI

– Benito Melchionna Procuratore Emerito della Repubblica
– Fabrizio Cristalli Direttore Generale DG Sicurezza Regione Lombardia
– Maura Longari Ass. Sociale Nucleo Operativo Tossicodipendenze della Prefettura di Cremona
– Giuseppe Regonini Tecnico Prevenzione ARPA
– Sara Santoponte Brigadiere Comandante Stazione Carabinieri Forestale di Trescore Cr.sco
– Filippo Valentino Vice Brigadiere Comandante della Staz. Carabinieri Forestale di Mantova
– Marco Sperzaga Vice Comandante Polizia Locale Provincia di Cremona
– Marco Rizzi Istruttore di tiro della Polizia Locale della Provincia di Cremona
– Giovanni Gaia Istruttore di tecniche operative della Polizia Locale Comune di Cremona
– Federico Antonioli Agente Scelto Polizia Locale Comune di Cremona
– Carlo Madoglio Dirigente Veterinario ATS – Valpadana
– Giordano Ventura Dirigente Veterinario dell’Istituto zooprofilattico di Cremona

LE SESSIONI FORMATIVE

– Benito MELCHIONNA Procuratore Emerito della Repubblica
Fabrizio CRISTALLI Direttore Generale DG Sicurezza Regione Lombardia

Relazione sul testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per il coordinamento in materia di politiche integrate per la sicurezza e di polizia locale” depositato in Commissione Affari Costituzionali alla Camera dei Deputati lo scorso dicembre 2021. Punti di forza e criticità.

DATA: 06 APRILE 2022
SEDE: Cremona – Corso Vittorio Emanuele II n. 17 – Sala del Consiglio Provinciale

– Federico ANTONIOLI Agente Scelto Polizia Locale Comune di Cremona
Sara SANTOPONTE Brig. Comandante Stazione Carabinieri Forestale di Trescore Cremasco
Filippo VALENTINO Vice Brig. Comandante della Stazione Carabinieri Forestale di Mantova

L’AUTOTRASPORTO E I FORMULARI D’IDENTIFICAZIONE RIFIUTI (FIR)
Si affronterà la materia relativa all’autotrasporto, sia esso in conto proprio o in conto terzi, ed alle procedure di lettura del tachigrafo e di controllo del conducente. In riferimento al monitoraggio della gestione aziendale dei rifiuti ed alla luce del Codice dell’Ambiente, si forniranno inoltre ai partecipanti le informazioni necessarie per un efficace controllo sulla corretta compilazione del Registro di carico e scarico dei rifiuti e del formulario di identificazione per il trasporto.

DATA: 27 APRILE 2022
SEDE: Casalmaggiore via Azzio Porzio n. 5/A presso Auditorium Santa Croce

con replica:

DATA: 03 MAGGIO 2022
SEDE: Castelleone via Garibaldi n. 27 presso la sala del Teatro Leone

– Benito MELCHIONNA Procuratore Emerito della Repubblica
Giuseppe REGONINI Tecnico Prevenzione ARPA
Marco SPERZAGA Vice Comandante Polizia Locale Provincia di Cremona

TUTELA DELLA BIODIVERSITA’
ABBANDONO RIFIUTI – INQUINAMENTO DELLE ACQUE – SPANDIMENTO LIQUAMI ZOOTECNICI
Si affronterà la materia ambientale con particolare riferimento alle frequenti problematiche connesse all’abbandono di rifiuti – inquinamento acque – spandimento liquami:
• Concezione filosofica e criminologica del fenomeno con particolare riferimento alle modifiche e integrazioni agli artt. 9 e 41 Cost. apportate dalla Legge Costituzionale 08 febbraio 2022 a tutela della biodiversità, a cura del Procuratore Emerito Benito Melchionna
• Indicazioni operative e procedurali nei casi di campionamenti, sopralluoghi/ispezioni, ecc.
• Procedure di accertamento e verbalizzazione delle violazioni in materia di abbandono rifiuti. D.Lgs. 152/2006 e Regolamenti Comunali

DATA: 24 MAGGIO 2022
SEDE: Cremona – Corso Vittorio Emanuele II n. 17 – Sala del Consiglio Provinciale

– Carlo MADOGLIO Dirigente Veterinario ATS – Valpadana
Giordano VENTURA Dirigente Veterinario dell’Istituto zooprofilattico di Cremona
Marco SPERZAGA Vice Comandante Polizia Locale Provincia di Cremona

PROCEDURE DI INTERVENTO NEI CASI DI RITROVAMENTO DI ESCHE E BOCCONI AVVELENATI E RECUPERO DELLA FAUNA SELVATICA IN DIFFICOLTÀ
La giornata di studio ha lo scopo di trasferire le principali informazioni sulle azioni da intraprendere per la gestione dei casi di avvelenamento di animali domestici e selvatici. Nello specifico, per una corretta operatività, è necessario comprendere il ruolo di ogni singolo attore (Veterinario curante, Dipartimento Veterinario ATS, Istituto Zooprofilattico, Forze di Polizia, Autorità, Associazioni di volontariato). Si vogliono inoltre fornire le informazioni necessarie ad una corretta procedura d’intervento nei casi di segnalazione o ritrovamento di fauna selvatica deceduta o in difficoltà.

DATA: 08 GIUGNO 2022
SEDE: Offanengo Piazza Sen. Patrini n. 13 presso la sala del Consiglio Comunale

– Maura LONGARI Ass. Sociale Nucleo Operativo Tossicodipendenze Prefettura di Cremona

LA SICUREZZA URBANA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL FENOMENO DELLA DETENZIONE DI STUPEFACENTI NELLE AREE A RISCHIO NEI PRESSI DI SCUOLE, ORATORI, PARCHI PUBBLICI. METODI DI PREVENZIONE E PROCEDURE OPERATIVE.
Si affronterà la problematica relativa alla detenzione di sostanze stupefacenti, con particolare attenzione ai soggetti di minore età frequentanti gli istituti scolastici. Oltre ad essere un fenomeno che incide significativamente sulla salute degli studenti, qualora sfociasse poi nell’attività di spaccio si verificherebbe una forte criticità di sicurezza urbana. Si affronteranno i metodi di prevenzione e le procedure operative previste dal DPR 309/90.

DATA: 07 SETTEMBRE 2022
SEDE: Crema

– Marco RIZZI Istruttore di tiro della Polizia Locale della Provincia di Cremona
Giovanni GAIA Istruttore di tecniche operative della Polizia Locale Comune di Cremona

TECNICHE OPERATIVE DI POLIZIA E MANEGGIO DELLE ARMI IN SICUREZZA
Le due giornate di corso vogliono suggerire il giusto atteggiamento mentale che possa consentire agli operatori di Polizia Locale di superare le situazioni di emergenza con il minor danno possibile per sé e per l’aggressore. Le esercitazioni pratiche forniranno le nozioni fondamentali per garantire la propria e l’altrui incolumità nei casi di contrasto o di conflitto. Ciò, in considerazione del fatto che l’aggredito dovrà graduare l’intensità della reazione in rapporto a quella dell’aggressione, nel pieno rispetto delle leggi vigenti, ma anche delle fondamentali regole morali e deontologiche. Saranno inoltre affrontate le tecniche di maneggio ed utilizzo dell’arma corta (estrazioni, ritenzione, distanze, pericoli, disarmi) al fine di una maggior sicurezza operativa.

DATA: 28 settembre 2022 dalle ore 09:00 alle ore 12:30
05 ottobre 2022 dalle ore 09:00 alle ore 12:30
SEDE: Cremona

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti