Economia
Commenta

Macello Martelli, arriva
certificazione "antibiotic free"

“Si tratta di un altro fondamentale traguardo – commentano Marco e Nicola Martelli – che come azienda abbiamo fortemente voluto perseguire. Un ente certificatore accreditato, infatti, ha sostanzialmente verificato e attestato le “buone pratiche” che mettiamo in campo ormai da diverso tempo". GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Il Gruppo Martelli, azienda specializzata da quattro generazioni nella lavorazione di carne suina di alta qualità, con sede principale a Dosolo nel comprensorio Oglio Po, ha conseguito un altro importante riconoscimento. La speciale linea “Qui Ti Voglio”, che comprende un’intera gamma di prodotti realizzati con carne suina senza antibiotici, è stata certificata da SGS Italia SpA come “da suini allevati senza utilizzo di antibiotici dalla nascita”.

“Si tratta di un altro fondamentale traguardo – commentano Marco e Nicola Martelli – che come azienda abbiamo fortemente voluto perseguire. Un ente certificatore accreditato, infatti, ha sostanzialmente verificato e attestato le “buone pratiche” che mettiamo in campo ormai da diverso tempo, e che rappresentano un plus di notevole valore sotto diversi aspetti. Una carne senza antibiotici tutela infatti, in primo luogo, il benessere del consumatore. Al contempo, contribuisce a quell’ equilibrio biologico che è centrale in tutti i nostri programmi di allevamento”.

Secondo un rapporto Ema-Esvac “European Medicine Agency – European Surveillance of Veterinary Antimicrobial Consumption), in Italia circa il 70% degli antibiotici venduti (compresi anche quelli destinati al consumo umano) viene acquistato per gli animali. L’Italia, peraltro, risulta essere al terzo posto, in tutta Europa, per utilizzo di antibiotici negli animali d’allevamento. La scelta di Gruppo Martelli si pone quindi in decisa controtendenza rispetto a questo trend, all’insegna della massima tutela del consumatore.
Tutti i capi della linea “Qui Ti Voglio” sono allevati senza l’apporto di antibiotici fin dalla nascita, per garantire il massimo della sicurezza alimentare. Tutto ciò è possibile attraverso l’allevamento dei suini in corretti spazi per ridurre lo stress e migliorare la qualità della vita, un’appropriata gestione degli ambienti attraverso il riciclo continuo dell’aria e un avanzato sistema di pulizie delle porcilaie oltre che ad una sana alimentazione integrata e controllata.

Il sistema di certificazione prevede verifiche periodiche di conformità del processo produttivo e campionamenti e prove sui prodotti. Queste informazioni sono indicate sulle confezioni, studiate realizzata ad hoc per tutta la gamma “Qui Ti Voglio”, attraverso un QR Code, associato a ogni confezione, Che permette di ricevere con facilità e immediatezza informazioni sulla provenienza del suino e sugli allevamenti, garantendo al consumatore la qualità della materia prima.

Con la linea Qui Ti Voglio, il Gruppo Martelli è in grado di fornire un’ampia gamma di salumi e carni fresche: dai prosciutti crudi (compreso il Prosciutto di Parma DOP) ai prosciutti cotti, dai lombi, alle puntine alle coppe fresche, passando per pancette, spalle e pancettoni, la scelta si presenta particolarmente variegata e adatta a tutti gusti, sotto il comune denominatore della qualità.

Per tutte queste produzioni di alta qualità, si impiega esclusivamente Suino Pesante Padano, macellato solo dopo avere raggiunto un peso medio di 170 chilogrammi a minimo 9 mesi di età, per garantire il meglio in termini di compattezza, gusto e sapidità della carne. Ma non solo. Questi stessi prodotti rispondono appieno alla filosofia del “free from”, essendo anche senza glutine, glutammato, lattosio e polifosfati.

Come per gli altri prodotti del Gruppo Martelli, anche la linea “Qui Ti Voglio” è distribuita in Italia e all’estero, tra cui USA, Francia, Germania, Australia e Giappone.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti