Eventi
Commenta

Save The Bobby, ritorno in grande
stile a Boretto: ecco il programma

Come nelle passate edizioni ci sarà il tradizionale partynmoto alternativo (14° memoriale Roberto “Bobby” Gozzi – 12° memoriale Gianluigi “Nino” Baroni) e la festa con stand, gastronomia e spettacoli all’interno dell’area “Museo del Po” di Boretto; il raduno delle moto sarà nel tratto dell’argine antistante (per l’occasione chiuso al traffico)

L'ultima edizione del Save The Bobby a Viadana (foto: Stefano Superchi)

Dopo due anni di stop forzato, riparte quest’anno, in occasione del quattordicesimo anniversario di questo ormai tradizionale appuntamento, l’evento no-profit “Save the Bobby”. Rispetto agli anni scorsi la nostra grande festa si sposta di pochi chilometri e di una ventina di giorni: si svolgerà infatti sabato 14 e domenica 15 Maggio a Boretto (RE). Come nelle passate edizioni ci sarà il tradizionale partynmoto alternativo (14° memoriale Roberto “Bobby” Gozzi – 12° memoriale Gianluigi “Nino” Baroni) e la festa con stand, gastronomia e spettacoli all’interno dell’area “Museo del Po” di Boretto; il raduno delle moto sarà nel tratto dell’argine antistante (per l’occasione chiuso al traffico).

Il programma – Il programma prevede nella giornata di Sabato 14 Maggio l’apertura della festa alle ore 18:00 con i writers di McLuc Culture di Parma (associazione culturale impegnata dal 2005 nella promozione della creatività urbana, nella sensibilizzazione verso un uso corretto della pratica del writing, nell’educazione creativa come forma di sviluppo sociale e per il recupero di spazi da destinare all’arte) che daranno forma ad una performance artistica in diretta accompagnati dalle selezioni musicali dub, hip hop e jungle di Roar Sound System di Viadana e TJ Scratchavite; tutto sotto la supervisione dei nostri collaboratori storici de “LaBassa Records” con musica fino a fine della serata. Sabato sarà aperto solo il bar birreria gestito dalla Pro Loco Boretto (la cucina sarà attiva nella giornata di domenica).

Domenica 15 Maggio si comincia alle 9:00 con il raduno delle moto; verso le 11:00 ci sarà l’esibizione del Corpo Bandistico “Medesani” di Boretto; alle 12:00, nell’Area Food Mattia Pini & the Bombays e alle 13:00 cover rock live con i Movimento Origini Tour (la Band di Fedo & Cocis, sempre presenti fin dalle primissime feste).

Dalle 14 ci si sposta sul palco principale dove si esibiranno allievi e musicisti delle Scuole di Musica locali (Dosolo, Viadana, Guastalla e Boretto), dando vita al progetto “Un fiume di musica: 4 scuole di musica a confronto” presentati e coordinati da un duo di “conduttori” d’eccezione, Rosa & Fiffi degli SpingiGonzales; 2 scuole della sponda reggiana e 2 della sponda mantovana per un messaggio di unione attraverso il fiume, interpretando canzoni sul tema.

Alle 18:30 gli stessi Rosa & Fiffi si esibiranno in un live nell’area Food, in attesa che il palco principale si prepari ad ospitare alle 19:00 l’attesissimo concerto dei Ridillo.
Anche quest’anno ci saranno il tradizionale banchetto torte per beneficienza, curato dal gattile “I gatti del paese di Don Camillo”, lo stand delle magliette, gli spazi giochi per i bambini con gli spettacoli per i più piccoli curati dal Gruppo Lettori a Voce Alta di Boretto, il truccabimbi a cura delle volontarie AVULSS Mantovana (sez.Oglio Po), la pista delle trottole e i giochi tradizionali a cura di “Energia Ludica”. Ci sarà la tradizionale lotteria pro-AMURT con

tanti premi e lo spazio “Cantina” all’interno della “cattedrale” con la cuoca Marisa e i suoi piatti sfiziosi e con Mario che proporrà vini di qualità. La ristorazione ai tavoli esterni sarà a cura della Bottega del Tempo Libero e della Pro Loco di Boretto. Oltre alla tradizionale Birreria, che è il punto di forza della festa, ci saranno i richiestissimi aperitivi con la possibilità di ascoltare le selezioni di dj Tito. Sono inoltre previsti stand informativi di AVIS, AUSER e Oratorio di Boretto che, con il gruppo Protezione Civile di Boretto collaboreranno alla gestione della festa.

Una novità del 2022 sarà un servizio navetta con minivan da 8 posti che Domenica 15 farà la spola tra Viadana (zona parcheggio corriere) e la festa (e ritorno) dalle 11:00 alle 20:00 per consentire una migliore fruizione della festa. Un’altra innovazione di quest’anno sarà la distribuzione di acqua gratuita mediante una grossa fontana con 12 rubinetti che eroga acqua pubblica, grazie alla collaborazione con Iren Spa, con i nostri addetti che distribuiranno i bicchieri. Questo ci consentirà di ridurre quasi a zero l’utilizzo della plastica, abbinato all’uso di piatti, bicchieri e posate in materiale biodegradabile.

Come avviene ogni anno, l’associazione “Save the Bobby”, devolverà interamente in beneficenza i proventi della manifestazione (nei 13 anni della festa ed altri eventi correlati sono stati devoluti in beneficenza circa 140.000 €). Oltre alla consolidata partecipazione di Amurt Viadana, vogliamo segnalare che quest’anno avremo in stretta collaborazione le sezioni Avis di Boretto, Brescello, Cicognara, Poviglio e Viadana (altra nostra collaborazione storica) che gestiranno le casse e daranno il benvenuto alla festa.

Da sottolineare, nella riuscita di questo evento, la collaborazione con Pro Loco Boretto, vero e proprio collante nella sinergia con le realtà associative di Boretto che parteciperanno alla gestione della festa. Anche quest’anno, grazie alla preziosissima opera di consulenza tecnica di Bianca Bini, l’evento si impegna a rispettare le rigide normative in tema di sicurezza introdotte nel 2018 (oltre alle regole di contrasto alla pandemia) che impongono prescrizioni restrittive ed economicamente onerose e potrebbero causare qualche piccolo disagio (che confidiamo di ridurre al minimo), ma garantiscono la sicurezza di tutti i partecipanti.

L’associazione “Save the Bobby” confida nella solita grande partecipazione trasversale e nella generosità di tutti quelli che vorranno intervenire, augurandosi di raggiungere i risultati delle edizioni precedenti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti