Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

Cibus, quindici gli
espositori cremonesi

Si tratta di una vera occasione di rilancio: Cibus 2022, infatti vedrà il ritorno dei buyer esteri, provenienti da Stati Uniti d’America, America Latina, Europa, Medio Oriente e alcuni Paesi asiatici. L’inaugurazione avverrà con il ministro delle politiche agricole Stefano Patuanelli.

Sono quindici le realtà cremonesi che esporrano a Cibus, una della principali rassegne a livello europeo in ambito alimentare, iniziato martedì 3 maggio, nel quartiere fieristico di Parma. Un appuntamento che nell’edizione 2021 si era tenuto in settembre causa pandemia, ma che questa settimana torna nella sua formula classica.

Quindici come detto le aziende del nostro territorio a portare alta la bandiera del “made in Cremona”. Per citarne alcune: da Adamas Caviar, il caviale di Pandino, alla Latteria Soresina, passando per l’Oleificio Zucchi e il mais corvino di Carlo Eecchia. E ancora i formaggi di Auricchio e di Plac, i dolci di Rivoltini, e la Casalasco Società Agricola, che festeggerà per l’occasione i 40 anni del marchio Pomì.

Si tratta di una vera occasione di rilancio: Cibus 2022, infatti vedrà il ritorno dei buyer esteri, provenienti da Stati Uniti d’America, America Latina, Europa, Medio Oriente e alcuni Paesi asiatici. L’inaugurazione avverrà con il ministro delle politiche agricole Stefano Patuanelli.

L’elenco degli espositori cremonesi
Casalasco Societa’ Agricola Spa
Fieschi Dal 1867 – I.T.C. Srl
Galletti Aurelio E C Snc
Gennaro Auricchio Spa
La Cicogna Srl
Latteria Soresina S.C.A.
Mad One Srl
Mais Corvino Srl
Martinorossi Spa
Oleificio Zucchi Spa
Produttori Latte Associati Cremona – P.L.A.C.
Regalpack Srl
Rivoltini Alimentare Dolciaria Srl
Salmo Pan Srl – Adamas Caviar
Top Single Service Srl

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.