Cronaca
Commenta

Guida “I Ristoranti e i Vini d’Italia
2022”: c'è "La Crepa" di Isola

Segnalati come locali di cucina tradizionale “Da Bassano” a Madignano, “Trattoria dell’Alba” a Piadena, il “Via Vai” di Ripalta Cremasca, “Naso Rosso” di Crema e  il “Caffè La Crepa” di Isola Dovarese: questi ultimi due si sono aggiudicati anche la segnalazione al merito per la particolare cura nella ricerca dei vini.

Presentata a Firenze la nuova Guida “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2022” disponibile dall’11 maggio nelle edicole e librerie. “Una cometa che continua a volare” scrive nell’introduzione il direttore e curatore Enzo Vizzari: oltre 2000 ristoranti, e più di 100 pizzerie, raccontati e giudicati, insieme ai migliori vini italiani da scoprire in questa quarantaquattresima edizione prodotta da Le Guide de L’Espresso. Presenti, nelle diverse categorie, anche ristoranti della provincia di Cremona, con la Lombardia, più in generale, che fa il pieno di riconoscimenti a livello culinario e di accoglienza.

Un cappello è stato assegnato a “La Kuccagna” di Dovera, “La Pedrera” di Soncino e “Via Vai” di Ripalta Cremasca: un cappello, da legenda, significa “Buona cucina”.

Segnalati come locali di cucina tradizionale “Da Bassano” a Madignano, “Trattoria dell’Alba” a Piadena, il “Via Vai” di Ripalta Cremasca, “Naso Rosso” di Crema e  il “Caffè La Crepa” di Isola Dovarese: questi ultimi due si sono aggiudicati anche la segnalazione al merito per la particolare cura nella ricerca dei vini. All’Hotel Continental Al Quarto a Cremona, in piazza della Libertà, menzione per ristorante con possibilità di pernottamento in loco.

Fband

© Riproduzione riservata
Commenti