Politica
Commenta

Gazzuolo, Minari è il dopo
Contesini: da battere solo il quorum

La lista che sostiene Minari si chiama “Uniti per il Comune” ed è composta dai candidati consiglieri: Francesco Baboni, Simona Donini, Enzo Benedetti, Davide Gastaldi, Carla Contesini, Simona Gazzoni, Agostino Contesini detto Loris, Monica Quaiotti, Filippo Dalboni e Patrizia Zangrossi.

A Gazzuolo il dopo Contesini (sindaco in carica per tre mandati, dunque 15 anni) risponde al nome di un ingegnere ambientale di 40 anni, Andrea Minari, che si candida a sindaco. Ha infatti ceduto il suo posto, pur restando in lista, colui che era considerato il naturale erede di Contesini, in quanto suo vicesindaco per tre mandati, Enzo Benedetti. Quest’ultimo ha deciso di fare un passo indietro per motivi personali, pur confermando la propria candidatura a consigliere.

A Gazzuolo, in ogni caso, ci sarà una sola lista, dunque resta solo la sfida del quorum da battere: per evitare il commissariamento serviranno il 40% più uno di voti validi. La lista che sostiene Minari si chiama “Uniti per il Comune” ed è composta dai candidati consiglieri: Francesco Baboni, Simona Donini, Enzo Benedetti, Davide Gastaldi, Carla Contesini, Simona Gazzoni, Agostino Contesini detto Loris, Monica Quaiotti, Filippo Dalboni e Patrizia Zangrossi.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti