Cultura
I commenti sono chiusiCommenta

Sissa, Io, povero figlio di contadini…
rassegna dedicata a Giuseppe Tonna

“Celebreremo Tonna con otto mesi di iniziative che spazieranno dall’organizzazione di mostre ai concorsi letterari, dalle escursioni sul Po con letture ad una vera e propria Sagra del libro - aggiunge Tiziana Tridente, Assessora alla Cultura del Comune di Sissa Trecasali - E poi ci saranno laboratori, letture animate, conferenze di approfondimento e concerti”

Il Comune di Sissa Trecasali dedica una rassegna di otto mesi, da maggio a dicembre con venti appuntamenti, ad uno dei suoi figli più illustri: Giuseppe Tonna, poeta, scrittore, favolista e traduttore. La rassegna, dal titolo Io, povero figlio di contadini…, è stata presentata a Palazzo Giordani, sede della Provincia, dal Sindaco di Sissa Trecasali Nicola Bernardi, e dall’Assessora alla Cultura Tiziana Tridente, con Beniamina Carretta Delegata al Coordinamento delle Politiche culturali della Provincia.

Tonna, che nacque a Gramignazzo di Sissa Trecasali nel 1920 in una famiglia contadina, ha tradotto in prosa dal greco antico i due grandi poemi omerici: l’Odissea e l’Iliade. Come poeta esordì nel 1941 con il volume di versi Crisalidi sul cammino. Curò anche tre volumi di racconti di ambientazione padana e postumo fu pubblicato il suo romanzo L’ultimo paese, intessuto di memorie personali e testimonianza vivissima di una civiltà, quella contadina, a lui tanto cara.

Il Comune di Sissa Trecasali prosegue il percorso di valorizzazione di tutti i personaggi che sono nati o hanno lasciato un segno del loro operato sul nostro territorio – dichiara il sindaco Nicola Bernardi – Tonna, alla cui memoria è intitolata la biblioteca comunale, ha un forte legame con le nostre terre, al centro della sua opera letteraria, e con la tradizione contadina, elemento fondante del nostro tessuto socio-economico”.

“Celebreremo Tonna con otto mesi di iniziative che spazieranno dall’organizzazione di mostre ai concorsi letterari, dalle escursioni sul Po con letture ad una vera e propria Sagra del libro – aggiunge Tiziana Tridente, Assessora alla Cultura del Comune di Sissa Trecasali – E poi ci saranno laboratori, letture animate, conferenze di approfondimento e concerti”.

“Tonna fu uomo di grande cultura, poeta e scrittore amante della letteratura antica, ma anche filologo e studioso di quella medioevale e rinascimentale – ha ricordato la Delegata provinciale Beniamina Carretta – Nelle sue poesiee nelle sue prose, scritti apparentemente semplici, ma diretti e incisivi, ha saputo unirecultura etradizioni di quella terra dove è nato, di quell’oralità popolare e contadina, di quelle favole ascoltate da bambino,che rimangono nel cuore per sempre”.

Cristian Calestani

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.