Sport
Commenta

Casalmaggiore-Boretto di corsa per
festeggiare una storica promozione

Una bella favola quella del Boretto, società che rappresenta un comune di poco più di 5mila abitanti, che giocherà nella seconda massima categoria regionale dopo la D. Tommaso, difensore centrale cresciuto nella Casalese, ha già in mente un’altra promessa. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Aveva fatto una promessa a inizio dicembre, sulle colonne della “Gazzetta di Reggio”: “Se il Boretto vince il campionato e va in Eccellenza, mi faccio da casa mia a Boretto a piedi”.

Tommaso Paltrinieri ha mantenuto la sua promessa: la distanza dalla sua Casalmaggiore alla località reggiana salita per la prima volta della sua storia in Eccellenza è di una ventina di chilometri. Non molti per un atleta e allora per aggiungere difficoltà Tommaso ha scelto di coprire la distanza di corsa, chiudendo in 1 ore e 28 minuti. In alcuni tratti è stato accompagnato da alcuni amici, per il resto è andato in solitaria, passando dall’argine, decisamente più sicuro e poi dal ponte sul Po a Viadana.

A quel punto la promessa era mantenuta. Una bella favola quella del Boretto, società che rappresenta un comune di poco più di 5mila abitanti, che giocherà nella seconda massima categoria regionale dopo la D. Tommaso, difensore centrale cresciuto nella Casalese, ha già in mente un’altra promessa.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti