Cultura
Commenta

ColtivaCorti, boom di iscrizioni
Sarà show internazionale sul Navarolo

All’interno verranno proiettati tutti i lavori selezionati, non solo i vincitori, per l’intera giornata. Fuori invece cibo e prodotti tipici oltre a musica e intrattenimento. Il ricavato dell’evento servirà per finanziare interventi naturalistici del Canale Navarolo. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

ColtivaCorti Diretti ritorna. E lo fa con un’edizione davvero planetaria. Un successo che ha stupito anche gli stessi organizzatori, come conferma Valter Cavalli dei Genitori Instabili. Qualche numero in meno degli anni scorsi soltanto per i lavori delle scuole, ma c’è un motivo: i Genitori Instabili vogliono infatti organizzare presto un festival ColtivaCorti ad hoc riservato a istituti scolastici, appunto, da tutta Italia.

I cortometraggi e i documentari sono già stati visionati. Sabato 11 giugno a Commessaggio sul ponte di barche verranno proiettati i quattro lavori che hanno vinto le quattro categorie, ossia miglior corto a tema rurale, miglior documentario a tema rurale, miglior corto a tema libero e miglior lavoro delle scuole, col premio intitolato in questo caso a Rosy Schiroli.

La serata di sabato si inserisce in un weekend, quello dell’11-12 giugno, dove a Commessaggio sarà organizzata la Festa del Navarolo e del Luartis al Torrazzo gonzaghesco. All’interno verranno proiettati con la formula “no stop” tutti i lavori selezionati, dunque non solo i vincitori, per l’intera giornata. Fuori invece cibo e prodotti tipici oltre a musica e intrattenimento. Il ricavato dell’evento servirà per finanziare interventi naturalistici del Canale Navarolo.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti