Cronaca
Commenta

Bicincittà, quaranta coraggiosi
a sfidare il caldo opprimente

"Probabilmente il caldo ha scoraggiato la partecipazione - ci spiega - ma comunque va bene così. Insieme ai componenti dell'AVIS abbiamo avuto modo di avere un confronto sulla futura gestione della pista di Mountain Bike. Potrebbe nascere qualcosa di interessante per il futuro, noi siamo disponibili a dare una mano"

Erano una quarantina – pochi in verità ma lode al coraggio – i giovani e meno giovani arditi (e ardite) partiti da piazza Garibaldi ieri mattina per il Bicincittà. L’altissima temperatura ha probabilmente scoraggiato una più ampia partecipazione lasciando spazio solo ai più coraggiosi. Numeri bassi, ma per il neo presidente di Pro Loco Mirko Devicenzi esperienza comunque positiva: “Probabilmente il caldo ha scoraggiato la partecipazione – ci spiega – ma comunque va bene così. Insieme ai componenti dell’AVIS abbiamo avuto modo di avere un confronto sulla futura gestione della pista di Mountain Bike. Potrebbe nascere qualcosa di interessante per il futuro, noi siamo disponibili a dare una mano”. Una mattinata dunque proficua: “Sì – conclude – e l’anno prossimo dovremo sicuramente riuscire a partire prima per l’organizzazione, vedendo di coinvolgere magari le scuole”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti