Cronaca
Commenta

Sabbioneta, un occhio dal cielo
per progettare il parco delle Mura

“Continua la fruttuosa collaborazione il Politecnico di Milano che contribuisce ad accrescere competenze, vitalità e interesse internazionale nei confronti della nostra città. La presenza di professori e studenti lascia segni tangibili che dobbiamo sforzarci di far conoscere sempre più. Spesso Sabbioneta è portata dal Politecnico in giro per convegni di tutto il mondo come caso studio"

Dopo un primo workshop svoltosi ad Haifa, in Israele, nel Febbraio 2020, l’attenzione di due grandi scuole d’architettura, il Politecnico di Milano e il Techion Institute of Haifa si rivolge ora su Sabbioneta. Dal 29 agosto al 7 settembre, a Sabbioneta, gli studenti delle due università avranno modo di conoscere più a fondo le caratteristiche della città ideale voluta da Vespasiano Gonzaga, di conoscerne le relazioni con il territorio e di progettare un nuovo percorso di valorizzazione che, partendo dal parco delle Mura, diventi occasione di inclusività per cittadini, turisti, studiosi e sportivi.

Guidati dai docenti del Polo di Mantova (Politecnico di Milano) e del Technion, gli studenti si potranno cimentare con la progettazione urbana avendo a disposizione una documentazione digitale di altissimo livello, elaborata appositamente dal gruppo He.Su.Tech. del Mantovalab.

Il laboratorio di ricerca del Politecnico, nelle giornate di giovedì 23 e venerdì 24 giugno, utilizzerà i propri droni di ultima generazione per volare su Sabbioneta e acquisire le immagini ad altissima risoluzione. Da tali immagini verranno estratte nuvole di punti e ortofoto, strumenti innovativi realizzati per i soli fini scientifici del progetto, che permetteranno ai futuri architetti di conoscere Sabbioneta in modo nuovo, dall’alto e con tutti i dettagli che la fotografia può raccontare.

Alla fine del workshop, 7 settembre, gli sforzi degli studenti saranno premiati e i loro progetti saranno presentati alla popolazione in un seminario pubblico che si svolgerà presso il Teatro all’Antica di Sabbioneta.

“Continua la fruttuosa collaborazione il Politecnico di Milano che contribuisce ad accrescere competenze, vitalità e interesse internazionale nei confronti della nostra città. La presenza di professori e studenti lascia segni tangibili che dobbiamo sforzarci di far conoscere sempre più. Spesso Sabbioneta è portata dal Politecnico in giro per convegni di tutto il mondo come caso studio. Per Sabbioneta è motivo di orgoglio e responsabilità. Continua anche la riflessione sulle nostre mura, per le quali procede il processo di sdemanializzazione del percorso alla base e presto inizieranno i lavori su Porta Vittoria e cinta muraria.” Chiude Marco Pasquali, Sindaco di Sabbioneta.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti