Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Gal Oglio Po, sì a 5 progetti: sorridono
Bozzolo, Rivarolo del Re e Gussola

Il GAL Oglio Po ha pubblicato le graduatorie con gli interventi ammessi a contributo per servizi in favore della popolazione e per lo sviluppo di infrastrutture e di servizi turistici locali. Cinque progetti hanno ottenuto un sostegno del 90% a fondo perduto e trattasi di interventi di grande importanza per la comunità. GUARDA IL SERVIZO TG DI CREMONA 1

Nella foto la piantina del progetto di Gussola

Il GAL Oglio Po ha pubblicato le graduatorie con gli interventi ammessi a contributo per servizi in favore della popolazione e per lo sviluppo di infrastrutture e di servizi turistici locali. Cinque progetti hanno ottenuto un sostegno del 90% a fondo perduto e trattasi di interventi di grande importanza per la comunità.

In particolare, il Comune di Castellucchio grazie a questi finanziamenti può far fronte al recupero degli ex locali AVIS con il conseguente ampliamento del centro prelievi. L’Azienda Sociale Sanitaria di Mantova presso l’Ospedale di Bozzolo avvierà un eccezionale progetto relativo a percorsi di accesso protetto e di mobilità per utenti con disabilità e/o anziani, con uno spazio unico nel suo genere dotato di ausilioteca e una “pista” dedicata in cui fare esperienza e imparare a superare le barriere architettoniche.

Il Comune di Ostiano ha promosso l’acquisto di attrezzature espositive per potenziare l’offerta del Museo Civico, mentre l’Unione Foedus con il progetto Arredoscuola potrà migliorare la qualità degli ambienti del plesso scolastico di Rivarolo del Re ed Uniti per una didattica inclusiva e innovativa. Il Sindaco Ing. Romano Monicelli del Comune di Castellucchio si dice “contento per il potenziamento del punto prelievi del paese” e per il “miglioramento della qualità della vita con l’offerta di servizi essenziali alla popolazione”.

Soddisfazione anche dall’ASST di Mantova, dove la Dott.sa Mara Azzi, Direttore Generale, sottolinea che “Per l’Ospedale di Bozzolo si tratta di un contributo importante e di prospettiva, perché supporta un intervento rivolto a un’utenza fragile, con deficit dell’apparato neuromuscolare, che può così usufruire di spazi sempre meglio attrezzati per una riabilitazione specialistica efficace”.

Il Sindaco del Comune di Ostiano, Canzio Posio, con l’acquisto dei nuovi espositori per il Museo Civico propone al paese “un percorso di modernizzazione di alcune risorse comunali che hanno sin qui avuto troppo poca visibilità. Con nuovi espositori innovativi che consentono di regolare umidità e temperatura, dotati di particolari sistemi di illuminazione, potremo esporre beni per ampliare le possibilità di visita a Ostiano”.

Il Presidente dell’Unione Foedus e Sindaco del Comune di Rivarolo del Re ed Uniti, Luca Zanichelli, esprime soddisfazione per l’opportunità di offrire “una didattica di qualità e inclusiva con l’ammodernamento degli spazi scolastici che accolgono più di 200 studenti, spazi nevralgici del paese e luoghi riconosciuti come punto di riferimento civico per gli studenti”.

Inoltre, è stata finanziata un’area di sosta per visitatori e cicloturisti, innovativa sia per il tema che per le scelte organizzative. Si tratta del Parco delle Pianure d’Europa, un progetto di potenziamento dell’offerta e dei servizi turistici nel Comune di Gussola. “Il progetto rientra in un complesso programma di interventi che puntano a migliorare i servizi sul territorio sia per residenti che per potenziali visitatori: l’area per cicloturisti è un intervento strategico per la valorizzazione di percorsi di collegamento con Solarolo Rainerio e la Golena”, ha detto il Sindaco di Gussola, Stefano Belli Franzini, che prosegue: “Il contributo del GAL Oglio Po offre l’opportunità di dare il via a un esempio virtuoso, come è il Parco delle Pianure d’Europa, che nel nostro territorio rappresenta un unicum”.

Fino alle ore 16.00 del 4 settembre imprenditori e società agricole potranno invece presentare progetti volti a favorire l’adozione di pratiche agricole di qualità e di sostenibilità. L’obiettivo di questo bando, che eroga contributi a fondo perduto dal 35% al 45% delle spese ammesse, è quello di incrementare il numero di aziende che si distinguono per l’eccellenza qualitativa e che riducono il loro impatto sull’ambiente a partire dalla riduzione degli inquinanti fino al risparmio delle risorse.

I progetti ammessi al bando devono avere una spesa prevista compresa tra i €20.000 e i €260.000.
Tutte le informazioni relative al nuovo bando sono disponibili al link: https://www.galogliopo.it/bandi/contributi-per-le-aziende-agricole-bando-4-1-01-investire-in-qualita-e- sostenibilita-7/

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.